meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole sparse 31°
Mer, 17/07/2024 - 16:50

data-top

mercoledì 17 luglio 2024 | ore 17:39

Quando la palla non è rotonda...

Il football americano protagonista a Robecchetto. Con #Assofootball un pomeriggio di integrazione. Associazioni, Seamen Milano e Blue Storms Busto... insieme.
Robecchetto - Football americano e disabilità... insieme (Foto Eliuz Photography)

Quando l’integrazione scende in campo. Diversamente abili… diversamente uguali, per qualche ora, per un pomeriggio, anzi di più. “Diversi da chi? (il messaggio che è risuonato forte e chiaro). Se la palla non è rotonda”. E rotonda, alla fine, non lo è stata davvero, perché sul terreno di gioco ecco da una parte i Seamen Milano, dall’altra invece i Blue Storms Busto Arsizio, due delle principali formazioni di football americano del nostro territorio e del nostro Paese. Ma soprattutto c’erano loro, le tante associazioni di volontariato dell’Alto Milanese che si dedicano al mondo della disabilità (Amici di Tabità, Residenza di Arconate, Amici di Turbigo, SFA Inveruno e SFA Sant’Antonino, Asd Ticino di Cuggiono, Seconda Chance e La Quercia) ed anche diverse famiglie e bambini. Tutti in campo, dunque, là a Robecchetto con Induno per una domenica pomeriggio appunto all’insegna dello sport (con ‘la palla lunga un piede’), del divertimento e delle emozioni. Pronti via, allora, prima con una partita dimostrativa tra le due società di football americano (una vera e propria infarinatura di alcuni fondamentali e di alcune azioni di questa disciplina; dalle regole di base alle attrezzature, dalle posizioni di attacco a quelle di difesa, ecc…), poi la palla è passata ai presenti che hanno potuto scendere sul terreno di gioco per cimentarsi ed essere direttamente protagonisti. E per finire, regali e foto, con l’immancabile cartello per la campagna contro il bullismo e il cyberbullismo. “Un evento unico e speciale che ha saputo creare un importante amicizia tra le realtà associative presenti, le due squadre di football americano e il territorio – dicono da #Assofootball, promotori e organizzatori della manifestazione (con la collaborazione e il patrocinio dei Comuni di Robecchetto e Turbigo) – Vogliamo ringraziare, oltre alle istituzioni (il sindaco robecchettese Giorgio Braga e il consigliere delegato allo Sport turbighese, Davide Cavaiani) l’A.S. Ticinia che ci ha messo a disposizione l’impianto sportivo e tutti i centri diurni disabili dell’Alto Milanese che si sono prodigati per la divulgazione dell’iniziativa. Un grazie, infine, ai Seamen Milano ed ai Blue Storms Busto Arsizio, che hanno animato il pomeriggio, coinvolgendo i ragazzi, tra sorrisi ed emozioni. Che il football italiano ha un cuore grande noi lo sappiamo bene… dall’altro giorno, però, forse lo hanno capito in tanti altri”. (FOTO ELIUZ PHOTOGRAPHY)

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi