meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue
Gio, 21/11/2019 - 05:50

data-top

giovedì 21 novembre 2019 | ore 06:25
Fuori campo
I bianconeri fermati sull'1-1 dal Parma, biancocelesti, adesso, a meno 3 dai campioni d'Italia. Il Napoli sale sempre più. Male Roma e Fiorentina. Tre punti per l'Inter.
2OA.jpg

Apre la ventesima giornata di serie A e prima del girone di ritorno, la sfida tra BOLOGNA e CHIEVO VERONA che si conclude con un sonoro 4 a 0 a favore dei rossoblu. La gara vede un Bologna corto, concentrato e cinico, che, grazie alla qualità di Kone, Diamanti e Gabbiadini sulla trequarti campo crea diverse palle gol con Gilardino  continua... »

Clamorose sconfitte per la capolista, ma soprattutto per Fiorentina e Inter. Bene, invece, il Milan e il Napoli, 3 punti preziosi, rispettivamente con Siena e Roma.
Candreva.jpg

Apre il diciannovesimo turno di serie A, nonché primo dell’anno solare 2013, la sfida tra CATANIA e TORINO che termina per 0 a 0. Dopo i primi minuti in cui il match vive sul piano dell’equilibrio, arriva l’espulsione di Lodi tra le fila dei rossoblu. Nonostante ciò, è comunque il Catania che fa la partita con Bergessio  continua... »

La Juve c'è, risponde la Lazio, tengono il passo anche Inter e Fiorentina
hernanes.jpg

Il primo anticipo della diciottesima giornata dell’anno solare di Serie A ha inizio con la sfida tra PESCARA e CATANIA che si conclude per 2 a 1 a favore degli abruzzesi.
Il copione della gara è sin da subito chiaro, con gli ospiti che fanno valere il loro maggior tasso tecnico a centrocampo, con la qualità di Lodi e Almiron, allargando bene il gioco soprattutto sulle fasce ed ispirando spesse volte i vivaci attaccanti etnei.  continua... »

I bianconeri volano a più sette e più otto sulle inseguitrici Inter e Napoli, entrambe sconfitte. Lazio e Fiorentina si fanno 'sotto', perde terreno, invece, la Roma.
juve festa.jpg

Il primo anticipo del sabato vede di scena UDINESE - PALERMO che danno vita ad un intenso match, che termina sul punteggio di 1 a 1. Il primo tempo vive di sostanziale equilibrio, con entrambe le squadre che prestano molta attenzione alla fase difensiva, cercando di ripartire quando ne hanno la possibilità.  continua... »

La 16^ giornata di A: Juventus sempre prima, l'Inter batte il Napoli e sale, così, al secondo posto. Vittoria anche per il Milan e in ripresa la Roma. Solo un pari per la Lazio.
guarin milito.jpg

Il primo anticipo del sabato che apre la sedicesima giornata di campionato della serie A, vede l’affermazione dell’ATALANTA, che si impone per 2 a 1 sul PARMA. Le fasi più importanti si snodano nella prima frazione di gioco, in cui è una solida Atalanta a fare la partita costruendo molto, soprattutto con gli esterni, che si propongono con continuità in fase offensiva mettendo diversi cross interessanti per le punte.  continua... »

I bianconeri mantengono il primato. Napoli si conferma seconda forza del campionato. Inter fortunato col Palermo, rimane terzo. Sale la Lazio, quarta con la Fiorentina.
marchisio.jpg

Nel primo anticipo del venerdì della quindicesima giornata di campionato di serie A, il MILAN si impone in trasferta a CATANIA per 3 a 1, dando seguito all'importante vittoria ottenuta nel turno precedente sulla Juventus. La prima frazione di gioco vede un buon inizio dei rossoneri, che mantengono il possesso del pallone grazie al buon lavoro di copertura e interdizione dei centrocampisti, con i terzini che vanno spesso al cross, con El Shaarawy e soprattutto Boateng (che colpisce la traversa) che si mostrano tra i più attivi in fase offensiva.  continua... »

La 14esima di A vede la seconda sconfitta per la Juventus (battuta dal Milan). Ma cade anche l'Inter a Parma, mentre sale il Napoli, secondo. Fiorentina terza.
robinho hamsik.jpg

Apre la 14esima giornata di campionato nell'unico anticipo del sabato la sfida tra PALERMO e CATANIA che termina per 3 a 1 a favore dei rosanero. La compagine palermitana affronta il match con grande grinta e fame di vittoria alla ricerca dei 3 punti per risollevarsi dai bassifondi della graduatoria. Merita pienamente il successo a cospetto di un Catania che, per l’ennesima volta, mette in mostra il suo lato peggiore in formato trasferta, con una difesa lenta e fuori posizione ed un attacco spento e abulico.  continua... »

La 13esima giornata di A dice, ancora una volta, che la Juve rimane saldamente in testa. Occasione persa per le inseguitrici, fermati da un pari. Sale la Fiorentina.
Fuori Campo - La 13esima di A (Foto internet)

Apre la 13esima giornata di seria A l’anticipo di alta classifica tra JUVENTUS e LAZIO che termina sullo 0 a 0. La gara vede come protagonista indiscussa la padrona di casa che prende da subito il possesso della mediana, grazie alla qualità dei suoi centrocampisti (tra i quali Vidal, migliore in campo) che fanno valere il maggior tasso tecnico e il maggior dinamismo, rompendo spesso anche le trame avversarie.  continua... »

strama triste.jpg

La dodicesima giornata di serie A si apre con l'anticipo del sabato tra CAGLIARI e CATANIA che termina con uno scialbo 0 a 0, che, tutto sommato, va bene ad entrambe.
Il match è dominato dal tatticismo, con le due squadre molto attente e chiuse, che cercano soprattutto di difendere, piuttosto che offendere.
Il Cagliari ha le migliori occasioni con Sau, vivace e pericoloso, mentre il Catania non riesce a rendersi seriamente insidioso, seppur degna di nota sia la prova di Legrottaglie, grazie ai suoi precisi e tempestivi interventi.  continua... »

Crollo Juve, Inter che colpo! Ma il Napoli, non approfitta trovando solo un pari ,male anche la Lazio sconfitta pesantemente
images Milito palacio cassano.jpg

Il primo anticipo della undicesima giornata di serie A si apre con la vittoria schiacciante, ed una prestazione di gioco finalmente convincente del MILAN, che strapazza il CHIEVO VERONA per 5 a 1.
I veneti impensieriscono i rossoneri solo per la prima parte di gara, in cui, dopo aver subito l’uno a zero con gol di Emanueslon, pareggiano sfruttando le consuete indecisioni della difesa del Milan sui calci piazzati, andando in gol, con Pellissier, il migliore dei suoi, che di testa insacca il rientrante Abbiati.
Da quel momento in poi, il Chievo scompare a cospetto di un Milan dilagante.  continua... »