meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 31°
Lun, 22/07/2024 - 17:50

data-top

lunedì 22 luglio 2024 | ore 18:55

Legnano in ricordo del dottor Beghi

Lunedì 27 maggio si terrà una serata per ricordare e celebrare il dottor Ettore Beghi. La città di Legnano vuole rendere omaggio al proprio cittadino, scomparso lo scorso 2022 all'età di 75 anni, distintosi sia sul piano professionale che umano.
Legnano - Evento/ La ricerca neurologica

A Legnano il suo nome è poco conosciuto. Eppure, di Legnano, è uno dei vanti. Ettore Beghi è infatti un nome di punta nell'ambito della ricerca neurologica. Scomparso nel 2022 a 75 anni, sarà ricordato sia sul piano professionale sia su quello umano nel corso di una serata in programma lunedì 27 maggio alle 20.45 alla sala Giare di villa Jucker. Diplomato al liceo scientifico della città del Carroccio, Beghi ha compiuto studi prestigiosi che hanno ottenuto notevole risalto in ambito internazionale. Alcuni nomi per tutti, Clinical drug investigation, Neuroepidemiology, Inpharma, Drug in R& D, Amyotrophic lateral sclerosis. "Le sue ricerche- spiega il comune in una nota- si sono indirizzate sulla neuroepidemiologia dell'epilessia e delle malattie del motoneurone nel mondo, senza trascurare lo studio di altre malattie in ambito neurologico come la neuropatia periferica e la sclerosi laterale amiotrofica, il morbo di Parkinson e altre malattie neurologiche. Ricerche per le quali Legnano gli ha attribuito la benemerenza civica nel 2023. La serata sarà introdotta da Giorgio Vecchio, docente all'Università di Parma, e sarà caratterizzata dagli interventi di Silvio Garattini dell'IRsst, istituto di ricerche farmacologiche Negri, Cesare Maria Cornaggia e Carlo Ferrarese, docenti dell'Università degli Studi Milano Bicocca, Giancarlo Logroscino dell'Università degli studi di Bari Aldo Moro ed Elisabetta Pupillo dell'Istituto di ricerce farmacologiche Mario Negri.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento