meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Mar, 05/03/2024 - 05:20

data-top

martedì 05 marzo 2024 | ore 05:32

Parte la campagna di prevenzione

Comuni, Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate e associazione Salute Donna uniti per offrire visite di screening oncologiche non a pagamento. Si inizia da Corbetta il 13 febbraio, per arrivare a Busto Garolfo, e poi Arluno, Dairago, Buguggiate e Azzate.
7181_Prevenzione_tumori_Corbetta_locandina.jpg

Le visite di prevenzione oncologica verranno effettuate negli ambulatori comunali, studi medici locali a o in appositi spazi predisposti. Si tratta di appuntamenti importanti per la propria salute personale. Un’occasione da cogliere al volo, se si pensa che in Italia, nel 2023, sono stimate 395mila nuove diagnosi di tumore: 208mila negli uomini e 187mila nelle donne, con un trend in crescita dopo gli anni della pandemia. «Per questo la prevenzione è sempre più importante», sottolinea Maria Carla Ceriotti, presidente di Ccr Insieme Ets.
Le campagne di screening oncologiche organizzate dall’associazione Salute Donna di Magenta con il sostegno dei comuni e della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate sono completamente gratuite e vengono di volta in volta riservate ai residenti dei comuni in cui si tengono. 
Si tratta di una collaborazione per la salute dei cittadini che prosegue ormai da anni e in questo 2024 «Il primo ambulatorio è stato organizzato con il patrocinio del comune di Corbetta e la Bcc», ricorda Mariella Berra, referente dell’associazione Salute Donna di Magenta. L’appuntamento è fissato per martedì 13 febbraio: «Si tratta di una seduta per l’analisi dei nevi, più comunemente detti nei. Gli appuntamenti sono andati esauriti in pochissimo tempo e questo per la nostra associazione è un importante successo -continua Mariella Berra-: significa che sempre più persone stanno credendo nel nostro messaggio».
«Le viste sono gratuite, ma vanno prenotate perché i posti sono limitati dalle disponibilità dei medici. Il programma di screening è continuativo, le giornate di prevenzione nei singoli paesi vengono ripetute più volte durante l’anno, così da offrire questa opportunità a tutti coloro che ne fanno richiesta. Perché questa è la logica della prevenzione: deve essere continua», spiega Maria Carla Ceriotti.
La Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate continua così nell’azione di sostegno alla salute delle persone, cercando di ridare fiato all’attività di screening che negli ultimi anni, complice anche la pandemia, è andata scemando: nel 2023 si è registrato un calo generalizzato a livello nazionale del 3%. 
Che la prevenzione sia decisamente importante lo certifica Aiom (Associazione Italiana di Oncologia Medica), che nell’ultimo report stima che grazie alla prevenzione negli ultimi 13 anni siano state salvate 268mila vite.
«Come banca siamo in prima linea accanto ai nostri cittadini -spiega Roberto Scazzosi, presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate-. E promuovere appuntamenti di prevenzione sanitaria è un modo concreto per destinare parte degli utili della nostra banca in servizi alle persone che vivono nel nostro territorio. La salute è il nostro bene primario e come tale va protetta, messa il più possibile al sicuro, come dentro una cassaforte».
«Non dimentichiamoci mai che la salute è un bene da difendere, un diritto da promuovere -conclude Mariella Berra-. E noi di Salute Donna odv siamo un’associazione di volontariato che si occupa di prevenzione oncologica a livello nazionale. La sezione di Magenta, che è nata nel 2015, organizza la propria attività sul territorio del magentino e collabora con l'ospedale di Magenta e che dallo scorso anno, oltre che con diverse amministrazioni comunali, si avvale della collaborazione con la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate».

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento