meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 11°
Mar, 16/04/2024 - 02:50

data-top

martedì 16 aprile 2024 | ore 03:30

Ex Ospedale Bassi: un 'hub culturale' per il rilancio

"Mettiamo in campo - evidenzia l'assessore Caruso - una concreta prospettiva di recupero e riqualificazione dell'area per realizzare un 'luogo di cultura' a beneficio del quartiere e di tutta la città di Milano".
Politica - Assessore Francesca Caruso

Un 'Hub culturale' per restituire ai cittadini un'area dismessa dell'ex Ospedale Bassi di Milano. La Giunta regionale, su proposta dell'assessore alla Cultura, Francesca Caruso, ha approvato lo schema di protocollo d'intesa con Ats Città Metropolitana di Milano per avviare il progetto di valorizzazione culturale denominato 'Jenner hub' in una porzione del complesso edilizio dell'ex Ospedale Bassi, in viale Jenner 44.
 
LUOGO DI CULTURA A BENEFICIO DEL QUARTIERE - "Mettiamo in campo - evidenzia l'assessore Caruso - una concreta prospettiva di recupero e riqualificazione dell'area per realizzare un 'luogo di cultura' a beneficio del quartiere e di tutta la città di Milano. L'obiettivo è creare un polo a vocazione culturale che possa avere un impatto positivo in termini di aumento dell'offerta culturale come anche di inclusione sociale e rappresentare un luogo di condivisione e di aggregazione per la comunità".
 
LA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE - "Il prossimo passo - prosegue Caruso - sarà la pubblicazione di una manifestazione di interesse per valutare i possibili interlocutori da coinvolgere in un progetto. Intendiamo agevolare la nascita di un nuovo spazio urbano in grado di generare un'offerta culturale attrattiva per i giovani e gli abitanti del quartiere".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento