meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 21°
Lun, 15/04/2024 - 17:50

data-top

lunedì 15 aprile 2024 | ore 18:19

"Non urlate e non insultate"

“Non urlate e non insultate: perdere non è una tragedia. State sereni e godetevi la partita”. Nelle palestre e nei campi sportivi di Bareggio e San Martino affisso un messaggio firmato dall’assessorato allo Sport per invitare tutti a un comportamento corretto e rispettoso del prossimo.
Bareggio / Sport - Il messaggio

“Non urlate e non insultate: perdere non è una tragedia. State sereni e godetevi la partita”. Nelle palestre e nei campi sportivi di Bareggio e San Martino affisso un messaggio firmato dall’assessorato allo Sport per invitare tutti a un comportamento corretto e rispettoso del prossimo. L’idea è arrivata dal consigliere Alice Cerini (lista civica Linda Colombo sindaco). “Sono anche io mamma di due bambini che fanno sport – spiega il consigliere Cerini – e devo ammettere che talvolta, anche a questi livelli, si sente scappare qualche parola di troppo che non fa il bene di nessuno. Ho avuto questa idea anche alla luce di quanto accaduto durante l’ultima giornata di campionato: sabato a Udine il portiere del Milan Mike Maignan è stato vittima di razzismo, mentre domenica dalla curva della Salernitana sono state lanciate una pietra e uno snack contro un avversario che aveva fatto gol. Da qui l’idea di lanciare anche nel nostro piccolo come Comune, un messaggio che richiamasse alla correttezza e alla lealtà prendendo spunto da iniziative analoghe che circolano in rete”. “Il consigliere Cerini si è confrontata con me e l’idea è subito stata accolta con favore – aggiunge il vicesindaco e assessore allo Sport Roberto Lonati -. Con questi cartelli vogliamo ricordare a tutti i veri valori dello sport, che deve essere anzitutto divertimento, rispetto, sana competizione e uno strumento educativo per la crescita dei nostri ragazzi”.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento