meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Mer, 17/04/2024 - 05:50

data-top

mercoledì 17 aprile 2024 | ore 06:54

Borse di studio e Consiglio 'baby'

Robecchetto con Induno è un paese per giovani. Continuano le iniziative dell’Amministrazione comunale per sostenere le nuove generazioni.
Robecchetto / Scuole - Borse di studio

Robecchetto con Induno è un paese per giovani. Continuano le iniziative dell’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Giorgio Braga per sostenere le nuove generazioni: da un lato, coinvolgendole in maniera diretta nella vita sociale, culturale e amministrativa del paese; dall’altro, premiando gli studenti e le studentesse meritevoli con borse di studio. "Queste vengono assegnate ogni anno secondo differenti criteri che riguardano sia il reddito che il merito e con un forte incoraggiamento nel proseguire il percorso scolastico e di crescita", afferma l’assessore alla Pubblica Istruzione, Claudia Chiodini. La cerimonia di consegna delle borse di studio per l’anno scolastico 2022/2023 si è tenuta lo scorso 4 dicembre nell’aula consiliare del Palazzo Comunale, alla presenza degli amministratori comunali, dei rappresentanti delle aziende sponsor (Ecologica Naviglio, Illy Caffè, Sodexo e Conceria Bonaudo) e dei familiari degli studenti premiati. Sono state consegnate 19 borse di studio per un totale di 22.500,00 euro e precisamente: 4 borse di studio da 625,00 euro a studentesse che hanno superato l’esame di terza della scuola secondaria di 1° grado con un voto di 10/10 (Cardani Giulia, Latella Zoe, Mantovani Nicole e Stimolo Rebecca); 5 borse di studio da 1000,00 euro agli studenti frequentanti i licei che hanno ottenuto una media di almeno 8/10 (Abeni Elisa, Berra Valentina, Cirrincione Noemi, Galimberti Fabrizio e Telesca Alessia); 5 borse di studio dell’importo di 1.000,00 euro agli studenti frequentanti gli istituti tecnici che hanno ottenuto una media di almeno 8/10 (Cardani Alessia, Desantis Simone, Pedroni Sara, Rudoni Matteo e Varchetti Jacopo); 5 borse di studio dell’importo di 2.000,00 euro agli studenti frequentanti l’università che hanno ottenuto una media di almeno 27/30 (Braga Ginevra, Boldrini Paolo, Chiodini Carlo Maria, Dall'oco Eleonora e Garzone Matteo). Sempre in aula consiliare sono stati formalmente proclamati i consiglieri del CCRR, il Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze, eletti lo scorso 29 novembre. «Si tratta di un altro progetto di grande valore civico fortemente voluto dall’Amministrazione comunale e che nel corso degli anni ha permesso di avere il prezioso contributo di ragazzi e ragazze nella gestione della vita amministrativa, di conoscere il loro punto di vista che spesso è assai differente da quello degli adulti», spiega l’Assessore Claudia Chiodini. Del nuovo CCRR fanno parte il sindaco Bottini Samuele, la vicesindaca Caka Marisol e i consiglieri: Elshennawi Ayham, Laffranchi Arianna, Muhammad Asfand Abbas, Verlaku Chiara, Elsheshtawi Walid, Frustagli Beatrice, Brazzelli Giacomo, Di Nicola Emma, Melloni Cristina e Jihan Liu Tommaso.

Il sindaco Bottini ha anche fatto la promessa solenne affermando: “Prometto di essere fedele alla Repubblica Italiana e alla sua Costituzione, che osserverò lealmente, e di adempiere alle mie funzioni, all’interno del Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze, allo scopo del pubblico bene”.

Il sindaco Giorgio Braga e l’Assessore alla Pubblica Istruzione Claudia Chiodini hanno ringraziato i ragazzi e le ragazze per l’impegno assunto al servizio del paese e per gli ottimi risultati raggiunti in ambito scolastico: «Risultati questi che danno lustro al paese. Ancora una volta i nostri ragazzi e le nostre ragazze hanno dimostrato di essere responsabili, capaci e pronti a mettersi in gioco anche al servizio della comunità. Agli adulti spetta solo il compito di creare le condizioni migliori, affinché possano trovare spazi e valide occasioni di confronto e di crescita».

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento