meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 14°
Sab, 22/06/2024 - 04:50

data-top

sabato 22 giugno 2024 | ore 05:56

Progetto 'Food-Aut'

L'assessore alla Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità, Elena Lucchini, ha partecipato all'evento di presentazione dei risultati del progetto 'Food-Aut', che si è svolto alla Fondazione Sacra Famiglia onlus di Cesano Boscone (Milano).
Attualità - Autismo (Foto internet)

L'assessore alla Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità, Elena Lucchini, ha partecipato all'evento di presentazione dei risultati del progetto 'Food-Aut', che si è svolto alla Fondazione Sacra Famiglia onlus di Cesano Boscone (Milano). 'Food-Aut' è un progetto promosso e sostenuto dalla Pellegrini Spa in collaborazione con Sacra Famiglia Fondazione onlus e condotto dal LDNC (UniPV). È rivolto alle persone con sindrome dello spettro autistico (ASD), ai loro famigliari e a coloro che li assistono nella vita di tutti i giorni, focalizzandosi sul ruolo che le abitudini alimentari rivestono sul loro stato di salute oltre a tenere viva l'attenzione sul tema e sensibilizzare la comunità.

"Questo progetto - ha detto l'assessore - rappresenta un esempio lungimirante e innovativo che ben si coniuga con la nostra azione di governo imperniata sulla promozione e il miglioramento della qualità degli interventi assistenziali nei Disturbi dello Spettro Autistico".

L'adozione del primo Piano operativo regionale autismo, ha osservato Lucchini, "rappresenta un traguardo importante, sfidante e ambizioso. Abbiamo voluto coniugare la visione degli esperti in materia, dei tecnici che operano sul campo e confrontarci con le associazioni dei familiari, consentendo la redazione di un documento centrato sui bisogni e sulle aspettative vissuti quotidianamente dalle persone con ASD e dalle loro famiglie, ma al tempo stesso con un'impostazione scientificamente fondata e pragmaticamente orientata".

Un Piano, ha sottolineato l'esponente della Giunta, che "non costituisce un momento di arrivo, bensì un punto di partenza: la sua applicazione sarà, infatti, oggetto di attenta valutazione e di costante monitoraggio da parte di Regione, anche attraverso lo stesso gruppo di lavoro".

Il Piano Operativo Autismo trova il suo fondamento metodologico nel porre la persona al centro di ogni riflessione e decisione, secondo una prospettiva integrata bio-psico- sociale, assunta come paradigma di ogni futuro intervento.

"La persona e la famiglia - ha spiegato Lucchini - sono il paradigma di riferimento per sostenere i bisogni e le fragilità al fine di contrastare la marginalità sociale. Attraverso provvedimenti come la legge sulle reti di conciliazione vita-lavoro, sul caregiver familiare, sul dopo di noi e sulla vita indipendente vogliamo offrire servizi adeguati per accompagnare i nostri cittadini nel percorso di assistenza e cura in ogni fase della vita. Questo progetto si inserisce proprio nel nostro itinerario di promozione sociale e dunque terremo conto di questo prezioso report per aggiornare e potenziare il nostro piano".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento