meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 19°
Lun, 15/07/2024 - 05:50

data-top

lunedì 15 luglio 2024 | ore 06:21

Regionali: il weekend del voto

Sono in tutto quattro i candidati che si sfideranno domenica 12 e lunedì 13 prossimi per la presidenza della Regione Lombardia.
Milano - Palazzo Lombardia (Foto internet)

Sono in tutto quattro i candidati che si sfideranno domenica 12 e lunedì 13 prossimi per la presidenza della Regione Lombardia. Attilio Fontana, governatore in carica, va a caccia di un secondo mandato con il sostegno di tutto il centrodestra e di un pool di liste civiche. Letizia Moratti, ex vicepresidente e assessore al Welfare, dopo essersi dimessa dalla giunta a novembre in contrasto con Fontana, corre con una lista civica che porta il suo nome e con l’appoggio pieno del Terzo polo. Pierfrancesco Majorino, europarlamentare dem ed ex assessore al Welfare per 8 anni del Comune di Milano è il candidato del centrosinistra (Patto Civico, Pd e Verdi Sinistra Italiana) e del Movimento Cinque Stelle. Completa la rosa dei candidati Mara Ghidorzi di Unione Popolare, il movimento guidato dall’ex sindaco di Napoli Luigi De Magistris, che sotto ad un solo cappello raccoglie le idee e gli esponenti di DeMa, Manifesta, Potere al Popolo e Rifondazione comunista. Ma la vera sfida sarà alla fine tra Fontana e Majorino, con Letizia Moratti sullo sfondo che potrebbe ‘rubare’ voti dai due schieramenti. E se sull’esito finale la percezione è che non possano esserci grandi sorprese, sulla composizione dei voti si gioca tantissimo, per il futuro regionale e, forse, della politica nazionale. Tra i grandi ‘temi’ vi è sicuramente da capire la possibile crescita di Fratelli d’Italia, se la Lega fermerà l’emorragia di voti, quale Partito Democratico sta rinascendo (in vista anche del congresso nazionale), che ruolo ha ancora Forza Italia, se i Cinque Stelle rimangono o meno una realtà. Quindi per la Regione più popolosa, ricca, internazionale d’Italia è un test importante, anche perchè i drammi dei giorni del caos del Covid sembrano dimenticati, ma il futuro della sanità e dei progetti passa dal 12 e 13 febbraio.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento