meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Sab, 22/01/2022 - 19:50

data-top

sabato 22 gennaio 2022 | ore 19:54

Santa, peccatrice o ambientalista

Parigi val bene una donna. O anche di più. Se credevate di avere già visto tutto, vi sbagliavate: ecco i nuovi nomi che ieri hanno affascinato il pubblico francese.
Tempo Libero Moda - Ungaro

Non manca di stupire la Settimana della Moda parigina, che giorno dopo giorno presenta collezioni sempre più innovative e raffinate, nel segno della bellezza femminile. Se credevate di avere già visto tutto, vi sbagliavate: ecco i nuovi nomi che ieri hanno affascinato il pubblico francese.
Si comincia dalla stilista londinese Stella McCartney, figlia del grande ‘beatle’ Paul, che ha portato in scena la prima collezione eco-friendly. Snobbando il vero must della prossima stagione fredda, ovvero la pelliccia, realizza capi elegantissimi, utilizzando fibre naturali. Largo a tubini, bluse trasparenti, cappotti rigidi e dalla forma ovoidale, casacche in lurex, tutto nel nome della salvaguardia dell’ambiente.
Sensualissima invece la donna Ungaro, disegnata per l’occasione dal direttore creativo Giles Deacon. Selvaggia, peccaminosa, si veste solo di trasparenze e brillanti, come in un intrigante boudoir parigino. Bustier con stampe animalier, minidress con inserti di pelle nera, top con stampe dedicate ai grandi predatori della giungla, la donna Ungaro graffia e non lascia spazio ad interpretazioni.
Un salto nel passato con Chloè, più precisamente agli anni ’70. Son piaciuti così tanto ad Hannah McGibbons, direttore creativo della maison, che gli ha dedicato l’intera collezione. Borse a secchiello, clogs, cappottini multicolor, stampa pitonata su bluse, giacche e pantaloni, la nuova collezione è molto vintage e rètro per una donna che on ha bisogno di scoprirsi per conquistare.
Infine, Yves Saint Laurent con Stefano Pilati scelgono una donna molto mannish, generale seducente ma intransigente, che cammina spedita verso il futuro. Giacche doppiopetto, gonne portafoglio o svasate, camicia rimborsata nei pantaloni, anche qui domina una donna venuta dal passato, ma che assomiglia tanto all’uomo del presente.
La Settimana della Moda sta per volgere al termine, ma il bello deve ancora venire. Mancano all’appello grandi firme come Chanel, Valentino e Louis Vuitton. Curiose di vedere il resto? Restate sintonizzate!

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento