meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Sab, 22/01/2022 - 19:50

data-top

sabato 22 gennaio 2022 | ore 19:12

I grandi nomi sfilano a Parigi

In passerella è il momento dei 'big' del fashion: su tutti, il gigante del lusso Hermès e Givenchy. La Settimana della Moda parigina regala emozioni uniche e irripetibili.
Tempo Libero Moda - Hermès

Chi pensa alla moda, di solito pensa ai grandi nomi del panorama italiano, ma soprattutto di quello francese. Eccoli quindi, protagonisti della Settimana della Moda più glamour che esista, quella di Parigi, che si concluderà mercoledì. Con un sol balzo, sulla passerella di domenica hanno sfilato i ‘big’ del fashion. Vediamoli da vicino.
Apre le danze Cèline con la sua designer Phoebe Philo, che dedica la collezione per la stagione fredda al mondo delle automobili di lusso. Linee diritte, abiti casual e pratici, cappotti, cappe, che vengono un po’ sdrammatizzati grazie alle sovrapposizioni dei colori fluo, caratterizzano una collezione senza fronzoli e dall’eleganza sartoriale. Sulla scia dell’eleganza, ecco arrivare il gigante del lusso Hèrmes, che presenta la prima collezione disegnata dal nuovo direttore creativo Christophe Lemaire, già alla guida di Lacoste. Mix di stili diversi, dalle suggestioni jap con i kimoni al ritorno al passato con i leggings da fantino e le cappe da cavaliere, la collezione ha diviso molto i pareri degli esperti del settore. Ciò che non si discute è comunque l’elevata qualità e il taglio sartoriale di ogni singolo capo.
Kenzo punta tutto sul carattere e l’impronta del direttore creativo, l’italianissimo Antonio Marras, che dopo aver commosso Milano con la collezione dedicata alla madre, porta in passerella a Parigi tre donne simbolo del Sudamerica, Giorgia O’Keeffe, Tina Modotti e Frida Kahlo, e lo fa con una collezione piena di significato, tradizione e passione. Colori cariche, stampe floreali, abiti leggeri e lunghi alla caviglia, pellicce ricche e bordate, tutto è un inno alla bellezza e alla potenza della donna. Meravigliosa.
Infine, chiude la giornata Givenchy con il suo eclettico designer Riccardo Tisci. In uno scenario misterioso e selvaggio, va in scena una donna pantera, sensuale, di nero vestita, ma con stampe mistiche e animalesche. Trasparenze tattiche e birichine strizzano l’occhio a una donna ammaliatrice e molto sicura di sé.
Grandi nomi per grandi firme, ma soprattutto dedicate e per grandi donne. In attesa di scoprire come disegneranno l’‘altra metà del cielo’ gli stilisti di domani.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento