meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 26°
Lun, 23/05/2022 - 18:50

data-top

lunedì 23 maggio 2022 | ore 19:49

Pnrr Lombardia: 196 milioni per i più fragili

Un grande risultato per la Lombardia annunciato dall'assessore alle Politiche sociali commentando i 196 milioni di euro per i più fragili arrivati in Lombardia con il Pnrr.
Sociale - Anziani fragili (Foto internet)

Un grande risultato per la Lombardia annunciato dall'assessore alle Politiche sociali commentando i 196 milioni di euro per i più fragili arrivati in Lombardia con il Pnrr.

"In Lombardia - ha detto l'assessore - sono arrivate risorse importanti dal Pnrr che consentiranno di realizzare progetti preziosi per le persone più vulnerabili. Parliamo di un totale di contributi pari a quasi 196 milioni di euro e di 314 progetti finanziati su 7 linee di attività. Un risultato che premia il grande lavoro svolto dal territorio e condotto in sinergia dalle istituzioni e dagli enti del Terzo settore. Scopo dei progetti finanziati è favorire le attività di inclusione sociale di determinate categorie di soggetti fragili come famiglie e bambini, anziani non autosufficienti, disabili e persone senza dimora".

"La Lombardia - ha proseguito - ancora una volta si conferma una regione attenta alle esigenze dei suoi cittadini e delle famiglie, una regione concreta e attiva: lo testimoniano i tanti progetti virtuosi che sono stati finanziati e che in questo caso serviranno per migliorare la qualità di vita delle persone più bisognose".

Destinatari delle risorse sono gli Ambiti territoriali, anche in associazione tra di loro, o singoli Comuni dove il relativo ambito non era interessato alla partecipazione diretta.

I progetti saranno attivati successivamente alla firma della convenzione con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali a partire da giugno 2022 e dovranno essere completati entro il primo semestre 2026.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento