meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue 22°
Lun, 27/05/2024 - 16:50

data-top

lunedì 27 maggio 2024 | ore 17:42

Petrucci, Capello e Sacchetti: 'Insieme per vincere'

'Insieme per vincere': Gianni Petrucci, Fabio Capello e Meo Sacchetti a Legnano per una serata benefica a favore del progetto ALLeducando. Martedì 10 maggio al Teatro Galleria.
Legnano / Sport / Sociale - 'Insieme per vincere'

La vittoria è un traguardo che si raggiunge insieme, unendo le forze e condividendo principi e obiettivi. Lo sanno bene Gianni Petrucci, Fabio Capello e Meo Sacchetti che hanno scritto pagine memorabili di sport nelle loro carriere da dirigente sportivo, da giocatori e da allenatori. Il presidente della FIP (Federazione Italiana Pallacanestro), l’allenatore dei record nonché vincitore di sette campionati (tra Italia e Spagna) e di una Champions con il Milan e il coach della nazionale di basket che ha riportato l’Italia all’Olimpiade e al Mondiale sono i protagonisti dell’incontro benefico “Insieme per vincere. Basket e calcio uniti per ALLeducando”, organizzato da Legnano Basket Knights e Panathlon club La Malpensa in collaborazione con la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate. Martedì 10 maggio, alle 20.30, al Teatro Galleria di Legnano Petrucci, Capello e Sacchetti saranno moderati da due giornalisti sportivi, Franco Ordine (opinionista Mediaset) e Luca Chiabotti, tra le più autorevoli firme del basket, in un appuntamento che ha una finalità solidale: sostenere il progetto ALLeducando dell’Azienda Sociale del Legnanese (So.LE) che vuole valorizzare gli aspetti educativi dello sport, soprattutto per i ragazzi più fragili.

"La solidarietà è sempre stata al centro del Legnano Baket Knights. Come società sportiva ci siamo attivati per sostenere iniziative e progetti benefici e questa serata si colloca lungo un percorso che negli anni ci ha visti protagonisti al fianco di onlus e associazioni", dice il presidente del Legnano Basket Knights, Marco Tajana. "La presenza di esponenti del calibro di Gianni Petrucci, Fabio Capello e Meo Sacchetti, che hanno avuto esperienze nazionali e internazionali, ci dà l’occasione non solamente di offrire un momento di grande partecipazione ai nostri tesserati e a tutti gli sportivi del territorio, ma anche di contribuire in modo attivo al progetto ALLeducando che mette al centro il ruolo educativo dello sport. Ringrazio Panathlon La Malpensa e Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate per aver condiviso con noi questi obiettivi e per la collaborazione alla realizzazione della serata".

Aggiunge Giovanni Castiglioni, presidente del Panathlon club La Malpensa: «Nel solco dei valori del Panathlon e nell’anno del suo 50° il club La Malpensa non poteva sottrarsi alla chiamata di Marco Tajana e dei Legnano Knights per un evento di questo livello sportivo, didattico ed educativo. Lo sport è un veicolo straordinario per la solidarietà. Ma ha bisogno di testimonial. Non ne potevano essere scelti di migliori».

Sport e solidarietà sono due cardini della presenza della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate sul territorio. "Crediamo fortemente nello sport e nella sua capacità di trasmettere valori soprattutto ai giovani. E crediamo nella solidarietà quale espressione di quell’aiuto reciproco che permette di far crescere un territorio. E la presenza di importanti esponenti del mondo sportivo in un’iniziativa solidale è una testimonianza significativa", osserva Roberto Scazzosi, presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate. "Il Credito Cooperativo è portatore e al contempo testimone di un modo diverso di rapportarsi al territorio: creare sinergie, progettualità condivise e reti, è fondamentale se si vuole crescere insieme. Come dice il titolo della serata, la parola centrale è insieme".

Destinatario dell’incontro è ALLeducando, progetto che vede So.LE coinvolgere diverse realtà sportive del Legnanese per valorizzare gli aspetti educativi dello sport in tre step: formazione, supporto e integrazione. "Gli educatori sportivi che operano con bambini e ragazzi si trovano a dover sostenere e accompagnare le famiglie nel loro percorso educativo. Per fare ciò, è necessario possedere le conoscenze psicopedagogiche necessarie alla gestione dei ragazzi e delle relazioni con le famiglie. L’Azienda So.LE si pone l’obiettivo di fornire al territorio proposte di formazione e collaborazione costruttive e stimolanti, che tendano alla crescita di giovani uomini e giovani donne che si integrino nella società diventandone delle risorse", spiega Silvia Palchetti responsabile del progetto ALLeducando. "Per questa ragione si è sviluppata una proposta a tutte le agenzie sportive dei Comuni del Legnanese, che vede un proficuo scambio di competenze, strutture e capitale umano a favore del sostegno di bambini, ragazzi e delle loro famiglie: il progetto ALLeducando. L’Azienda offre gratuitamente a tutti gli allenatori ed operatori dello sport facenti parte delle associazioni sportive disponibili a condividere il progetto una formazione su tematiche educativo/pedagogiche correlate allo sport ed alla gestione delle dinamiche di gruppo ed allo sviluppo delle competenze relazionali". Inoltre, "Viene proposta inoltre una linea di ascolto diretta con psicologi, pedagogisti e assistenti sociali da mettere a disposizione degli allenatori per consulenze e supporto a favore nel corso dell’anno - prosegue - Infine, le associazioni e le società sportive che aderiscono al progetto mettono a disposizione posti in squadra, ove inserire bambini e ragazzi in carico ai servizi sociali ed educativi, per offrire loro esperienze di vita costruttive e riparative, avendo la sicurezza di essere consigliati e seguiti da un team di professionisti appositamente preparati".

La partecipazione all’incontro 'Insieme per vincere. Basket e calcio uniti per ALLeducando' è gratuita.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento