meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole sparse 19°
Mar, 05/07/2022 - 01:20

data-top

martedì 05 luglio 2022 | ore 01:51

'La Meneghina' delle feste

"Per me, che sono cresciuta in centro a Milano tanti e tanti anni fa, quando il benessere era ancora lontano, il dolce delle feste di Natale di casa mia è sempre stato 'La Meneghina'. Era un modo familiare per definire la semplice e squisita torta...".
Sapori - 'La Meneghina'

"Per me, che sono cresciuta in centro a Milano tanti e tanti anni fa, quando il benessere era ancora lontano, il dolce delle feste di Natale di casa mia è sempre stato 'La Meneghina'. Era un modo familiare per definire la semplice e squisita torta della mia nonna. Un impasto semplice di una torta casalinga con l’aggiunta quasi sempre di mele.
Diversa dalla vera Meneghina, fatta con la pasta del panettone che veniva e viene ancora fatta solo nelle migliori pasticcerie da rinomati pasticceri... Non eravamo così ricchi da poterci permettere il panettone di pasticceria, così il classico dolce della domenica la nonna lo trasformava in una 'Meneghina di Natale'. A noi bambine piaceva aiutare la nonna in cucina e trasformare la solita torta in un bellissimo dolce Natalizio, con lei era una festa, ci lasciava fare di tutto purchè ci divertissimo! Farina, uova, burro e zucchero, con l’aggiunta di una gran dose di amore e pazienza della nonna, che faticava a tenerci a bada, facevano sfornare una Meneghina unica. Ci piaceva ritagliare pezzi di cartone a forma di stelle o alberelli da mettere sulla torta prima di spolverarla con lo zucchero a velo che facevamo pestando nel mortaio con lo zucchero classico in modo da renderlo più fine. Una volta spolverata di zucchero toglievamo le nostre formine e il decoro Natalizio era perfetto. Per noi le feste avevano il profumo della Meneghina, non sarà stato il pregiato panettone ma quel dolce era insuperabile, unico, perchè era della mia nonna Giulia. Il calore e l’amore della famiglia lo respiravamo tutto quando la gustavamo il giorno di Natale, seduti in una trentina attorno ad un piccolo tavolo accanto al presepe. Erano momenti semplici e bellissimi che ricordo ancora con tanta nostalgia ed è per questo che ancora oggi che sono nonna coinvolgo i miei nipoti durante le vacanze natalizie a cucinare questo mio caro dolce!". (Nonna Angela - Milano, primi anni ‘50)

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento