meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 22°
Lun, 23/05/2022 - 21:50

data-top

lunedì 23 maggio 2022 | ore 22:30

'Pinqua': idee per l'ex Rede

Tutto ruota intorno a tre 'P': progetto, partecipazione e Parabiago. E le tre 'P' si saldano con la 'G' di giovani. Perchè è a loro che l'Amministrazione comunale guarda con un progetto chiamato 'Pinqua' per ricevere idee per la riqualificazione dell'area ex Rede.
Parabiago - Municipio (Foto internet)

Tutto ruota intorno a tre 'P': progetto, partecipazione e Parabiago. E le tre 'P' si saldano con la 'G' di giovani. Perchè è a loro che l'Amministrazione comunale guarda con un progetto chiamato 'Pinqua' per ricevere un prezioso contributo di idee per la riqualificazione dell'area ex Rede affinchè possa divenire una "piazza del sapere. Così la giunta del sindaco Raffaele Cucchi chiama a raccolta gli studenti delle scuole cittadine per chiedere a loro di proporre soluzioni per "La realizzazione di spazi innovativi all'interno della riqualificazione urbana con nuovi modi di abitare dell'area ex Rede". Per fare pervenire i loro elaborati all'ufficio protocollo del Comune gli studenti parabiaghesi avranno tempo fino a giovedì 20 gennaio. L'iniziativa rappresenta l'approdo finale di una tre giorni di coprogettazione risalente all'ultima parte del 2021, un momento che si è rivelato, commenta il primo cittadino, "Un'occasione di stimolo per raccogliere riflessioni, desiderata e proposte dei ragazzi che frequentano le scuole, di ogni ordine e grado, della città di Parabiago". Ciò che perverrà per effetto di questo lancio di concorso di idee dovrà riguardare non soltanto le soluzioni progettuali ma il nome da attribuire loro. Le soluzioni saranno esaminate da un gruppo di sette membri e i vincitori riceveranno un attestato. "La commissione - conclude Cucchi - valuterà successivamente la possibilità di apporre una targa con i nomi dei vincitori presso l'edificio oggetto di riqualificazione".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento