meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nessuna nuvola significante
Ven, 21/01/2022 - 19:50

data-top

venerdì 21 gennaio 2022 | ore 19:30

Al CPIA il piano rialzato delle 'Cantù'

La giunta comunale di Legnano, su proposta dell’assessora all’istruzione Ilaria Maffei, ha assegnato al Centro provinciale per l’educazione degli adulti (CPIA) il piano rialzato delle scuole Cantù.
Territorio - CPIA (Foto internet)

La giunta comunale di Legnano, su proposta dell’assessora all’istruzione Ilaria Maffei, ha assegnato al Centro provinciale per l’educazione degli adulti (CPIA) il piano rialzato delle scuole Cantù. L’edificio, nel suo complesso, è stato interessato nei mesi scorsi da lavori di riqualificazione costati 900mila euro. I lavori strutturali sono stati conclusi, mentre, entro metà dicembre, dovranno essere posizionate due porte antincendio, funzionali a ottenere la certificazione di prevenzione dai Vigili del Fuoco. La superficie messa a disposizione del CPIA è di poco inferiore ai mille metri quadrati. Il Comune, nelle prime settimane dell’anno, provvederà a dotare gli spazi di arredi. Il trasferimento del CPIA dalle scuole Tosi alla nuova sede dovrebbe avvenire, con ogni probabilità, la prossima estate in modo da essere attivo con l’avvio dell’anno scolastico 2022/23. "Dopo anni, finalmente, possiamo assegnare al CPIA una sede dignitosa e consona all’importanza della funzione che svolge – sottolinea Maffei - Il CPIA, riferimento per migliaia di persone che hanno conseguito la licenza media con le '150 ore', rappresenta un’autentica risorsa per questo territorio che deve essere valorizzata e conosciuta meglio. Una sede nuova e adeguata potrà essere certamente d’aiuto".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento