meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nessuna nuvola significante
Ven, 21/01/2022 - 18:50

data-top

venerdì 21 gennaio 2022 | ore 18:48

Muro contro muro in consiglio

Il muro contro muro continua. Maggioranza, che appoggia il neosindaco Daniela Colombo, e opposizione, ovvero Gruppo Indipendente Nervianese, Con Nerviano e Lega, anche nell'ultimo consiglio comunale non si sono risparmiate stilettate.
Nerviano - Comune Nerviano (Foto internet)

Il muro contro muro continua. Maggioranza, che appoggia il neosindaco Daniela Colombo, e opposizione, ovvero Gruppo Indipendente Nervianese, Con Nerviano e Lega, anche nell'ultimo consiglio comunale non si sono risparmiate stilettate. Pomo della discordia sono state le linee programmatiche illustrate dalla stessa prima cittadina in collaborazione con i suoi assessori. "In questi giorni - ha spiegato Colombo - abbiamo cominciato prima a mettere a punto con gli assessori un metodo di lavoro, poi ad analizzare i fabbisogni dell'ente e infine a definire gli indirizzi programmatici". Fini che Colombo ha riassunto per sommi capi. Alla voce servizi sociali sono spiccate qualità dei servizi offerta da Sercoop e Azienda Sole per capire come gestirli in futuro housing sociale, ospedale di comunità, progetto 'Dopo di noi' rivolto ai diversamente abili e alla loro indipendenza, pari opportunità. Il discorso delle politiche educative ha coinvolto soprattutto la situazione dei plessi scolastici, il valore educativo dello sport con la scelta di incontrare le associazioni citadine, il rilancio del gemellaggio con Pontremoli e il consiglio comunale dei ragazzi. Interventi su plessi scolastici e palestre, messa in rete delle piste ciclabili del territorio, progetto del quarto binario e 'Forestami' hanno caratterizzato la voce ecologia e lavori pubblici. E, non da ultimi, volontà di migliorare la qualità del sito istituzionale del comune, agenda digitale e progetto Imu. Tutto in moto rettilineo? Nemmeno per sogno. Per David Michele Guainazzi della Lega , infatti, "La giunta ha illustrato soltanto il suo programma elettorale e non le linee programmatiche, senza contare che alla voce cultura sono riservate soltanto cinque parole". Per l'ex primo cittadino Massimo Cozzi "Il discorso del sindaco e degli assessori non ha fatto altro che ricalcare il programma elettorale e non ci ha detto cosa si intenda per esempio fare dell'area ex Acli, sulla scuola di via Roma e dell'area ex Catiza". Schermaglie che, ha sostenuto Sergio Garavaglia, sempre dai banchi dell'opposizione, "Sono solo polemiche sterili che devono invece lasciare spazio a un dibattito sulle cose concrete". Un altro carico pesante sul dibattito lo ha certamente messo l'ex sindaco Sergio Parini, ora assessore ai lavori pubblici che ha osservato: "Se l'opposizione che ha governato questo paese per cinque anni vuole farsi un giro per vedere, per esempio, in che condizioni sono il tetto, il pavimento del municipio e i lavori fatti in via Roma, sono pronto".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento