meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Mar, 07/12/2021 - 18:50

data-top

martedì 07 dicembre 2021 | ore 18:58

'NoBody': tratta e sfruttamento sessuale

'NoBody' è un’installazione teatrale realizzata dalla Compagnia Teatrale FavolaFolle, in collaborazione con l’associazione Lule Onlus e con il Comune di Magenta, sul fenomeno della tratta e dello sfruttamento sessuale.
Eventi - 'NoBody'

'NoBody' è un’installazione teatrale realizzata dalla Compagnia Teatrale FavolaFolle, in collaborazione con l’associazione Lule Onlus e con il Comune di Magenta, sul fenomeno della tratta e dello sfruttamento sessuale, che si terrà sabato 20 novembre dalle 17 alle 21 e domenica 21 novembre dalle 10 alle 19, presso Casa Giacobbe in via IV Giugno, 80 a Magenta. “La mostra ci offre un'esperienza unica, forte, che ci permette di riflettere sul tema della tratta e dello sfruttamento sessuale ponendo al centro le persone e ci guida oltre gli stereotipi che spesso accompagnano i discorsi su questo argomento – ha commentato l'assessore al Welfare e pari opportunità, Patrizia Morani, sottolineando come – Questa iniziativa nasce dalla proposta di Lule Onlus con la quale il Comune di Magenta collabora da molti anni. Ringrazio tutti coloro che hanno lavorato alla realizzazione di 'NoBody' e che hanno permesso di portare l'installazione anche a Magenta”, ha concluso l'assessore Morani. 'NoBody' è un’installazione teatrale che offre un’esperienza immersiva sul tema, un viaggio sensoriale che invita il pubblico a guardare oltre il velo dell’apparenza, prendendo coscienza in maniera immediata ed epidermica degli aspetti più oscuri del fenomeno. In una dinamica di prossimità tra performers e pubblico che innesca meccanismi relazionali con lo scopo di combattere l’ipocrisia e le barriere sovrastrutturali che affollano le discussioni sul tema. L’obiettivo di questo progetto è sensibilizzare la società civile sul tema della tratta di esseri umani ai fini dello sfruttamento sessuale di donne e minori, ponendo l’attenzione sugli aspetti umani più che su quelli politico-legali. La poca conoscenza del tema è una delle cause più importanti di propagazione del fenomeno ed è quindi la presa d’atto delle dinamiche ad esso legate, il punto di partenza di ogni campagna di sensibilizzazione. Questa campagna di sensibilizzazione e comunicazione è prevista all’interno del progetto 'NoBody – On the Road' ed è stata realizzata con il contributo di Fondazione Comunitaria Ticino Olona (www.fondazioneticinoolona.it), realtà filantropica che lavora per un territorio più felice con oltre 2.000 progetti sostenuti e più di 9 milioni di euro erogati in 15 anni. L'installazione teatrale - L’installazione è vietata ai minori di 14 anni, la visita ha una durata di 45 minuti in cui il pubblico, composto da 15 persone alla volta, attraverserà 5 spazi e incontrerà 5 attrici che lo accompagneranno in un viaggio sensoriale. 'NoBody' è in replica dal 2018 tra i comuni del territorio Lombardo. Ha debuttato a Bergamo per poi essere riproposta a Lecco, Vigevano, Cremona, Brescia, Abbiategrasso, Pavia, Milano, Legnano, Mantova, Lodi per un totale di 29 giornate di repliche e più di 5.000 partecipanti. Performers: Viola Branco, Giada Catone, Chiara Crovetto, Francesca Maria Leoni, Valentina Mandrozzato, Ilaria Nadin; regia: Carlo Compare; testo: Carlo Compare, Dalila Cozzolino; movimenti scenici: Giada Catone; vocal coach: Chiara Crovetto; musiche originali: Francesco Crovetto; organizzazione: Oriana Scialino; allestimento: Teatro Pane e Mate. Info e prenotazioni - Durante l’arco delle giornate sono previsti diversi orari d’ingresso al percorso, pertanto è vivamente consigliata la prenotazione. L'ingresso è gratuito ed è richiesto il 'green pass'. Per informazioni e prenotazioni: 392/9939299 oppure info [at] favolafolle [dot] com. Sito internet: www.luleonlus.it/nobody.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento