meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Mar, 07/12/2021 - 19:50

data-top

martedì 07 dicembre 2021 | ore 19:33

Le benemerenze civiche

In occasione della Festa del Santo patrono, San Magno, la giunta comunale di Legnano ha scelto, su proposta del sindaco, i destinatari delle benemerenze civiche 2021.
Legnano - Palazzo Malinverni (Foto internet)

In occasione della Festa del Santo patrono, San Magno, la giunta comunale di Legnano ha scelto, su proposta del sindaco, i destinatari delle benemerenze civiche 2021. La cerimonia ritorna dopo l’interruzione del 2020 causa pandemia e vedrà premiati i cittadini per cui, nel corso degli ultimi due anni, sono giunte proposte per la benemerenza civica. Alcuni di questi riconoscimenti vanno a persone e realtà la cui opera –anche simbolicamente- ha permesso alla comunità legnanese di superare le fasi più critiche della pandemia. Dieci i benemeriti: Fabio Agistri, la testata giornalistica online Legnano News, la dottoressa Carla Dotti, la Fondazione comunitaria Ticino Olona, il sovrintendente in congedo della Polizia di Stato Paolo Posella, il maresciallo Carmelo Caracciolo, l’artista Silvia Cibaldi, la professoressa Teresa Giovanna Salerio, Piero Borsa (alla memoria) e il centro italiano femminile (Cif). Prima delle benemerenze l’Amministrazione comunale manifesterà la sua gratitudine con un riconoscimento verso le organizzazioni che sono state impegnate in prima linea nella gestione dell’emergenza Covid: il Centro Operativo Comunale (COC), l’Associazione Medici di Legnano e l’Azienda Socio Sanitaria Territoriale Ovest Milano – Ospedale di Legnano. Le benemerenze saranno conferite alle 11 di venerdì 5 novembre nella sala Ratti. Al pubblico l’ingresso sarà consentito con il 'green pass' sino all’esaurimento dei posti disponibili.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento