meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Lun, 06/12/2021 - 13:50

data-top

lunedì 06 dicembre 2021 | ore 13:40

Mirella Cerini: la giunta del secondo mandato

Emozionata per l'avvio del suo secondo mandato e per la fiducia a lei concessa di nuovo dai cittadini. E, al contempo, determinata a realizzare il programma elettorale in continuità con i cinque anni di lavoro che si è lasciata alle spalle nel suo primo mandato da sindaco. Mirella Cerini ha inaugurato la sua giunta bis.
Castellanza / Politica - Mirella Cerini (Foto internet)

Emozionata per l'avvio del suo secondo mandato e per la fiducia a lei concessa di nuovo dai cittadini. E, al contempo, determinata a realizzare il programma elettorale in continuità con i cinque anni di lavoro che si è lasciata alle spalle nel suo primo mandato da sindaco. Mirella Cerini ha inaugurato la sua giunta bis. E lo ha fatto l'altra sera con la celebrazione del primo consiglio comunale che ha aperto chiedendo e ottenendo un minuto di silenzio alla memoria di Niang, il ragazzo quindicenne morto dopo essere precipitato in una vasca di depurazione mentre giocava con gli amici. Poi è passata all'apertura dell'ordine del giorno non senza emozione. "Ho l'onore di potermi rivolgere ancora ai castellanzesi da sindaco - ha affermato - a nome del gruppo "Partecipiamo" esprimo il mio più sincero e cordiale saluto e ringrazio i castellanzesi che hanno creduto nelle nostre proposte premiando il lavoro svolto e scegliendo la continuità , sarò un sindaco pronto ad ascoltare tutti, a cominciare dalle minoranze, e che vuole essere sempre presente tra la gente per ascoltarla con attenzione, oggi come ieri scegliamo di muoverci su valori precisi come moralità, trasparenza, competenza, esperienza, ascolto, lealtà, capacità di cooperazione, ascolto, non solo parole ma principi veri e proprii a cui intendiamo ispirare la nostra condotta amministrativa". Cerini ha poi riassunto le priorità della sua giunta indicando, tra esse, la costituzione di un polo educativo , l'attenzione alle politiche abitative in collaborazione con "Castellanza servizi", la realizzazione di una pista ciclopedonale di collegamento tra Valle Olona e Legnano, così come al museo Pagani e al parco del Rugareto, il rinnovamento del parco mezzi comunali, la rivitalizzazione dell'area mercato, la sistemazione della scuola media "Leonardo da Vinci", la riqualificazione del campo Bellini e dello stadio Provasi, l'incentivazione della pratica sportiva, la digitalizzazione e il dialogo con il Parco Altomilanese. Tutto in moto rettilineo? Per Angelo Soragni, capogruppo del "Centro destra unito per Castellanza", non esattamente: "il nostro auspicio - ha spiegato - mentre garantiamo la massima collaborazione, è che si abbia maggiore rispetto per le minoranze di quanto se ne sia avuto nel precedente quinquennio coinvolgendole maggiormente". Nella carica di presidente del consiglio comunale è stato designato Claudio Merati. Il primo cittadino ha poi ribadito quali saranno i suoi compagni di strada nella giunta: vicesindaco e assessore ai servizi sociali è stata confermata Cristina Borroni, Davide Tarlazzi si occuperà di cultura e istruzione, Corrado De Luca di lavori pubblici, Giuliano Vialetto di sicurezza, Protezione Civile e manutenzioni, Luigi Croci di sport, Maria Luisa Giani di bilancio. Il sindaco terrà per sè le deleghe su informazione, urbanistica e partecipate. Nel ruolo di capigruppo sono stati designati Luigi Croci, già capogruppo nella precedente tornata amministrativa, e Soragni per il Centro destra unito.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento