meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 11°
Dom, 17/10/2021 - 19:20

data-top

domenica 17 ottobre 2021 | ore 20:03

Artigianato: altri 9 milioni per le imprese

La giunta regionale, su proposta dell'assessore allo Sviluppo economico, ha deciso di investire ulteriori 9 milioni di euro per supportare le imprese artigiane lombarde.
Commercio - Artigianato (Foto internet)

La giunta regionale, su proposta dell'assessore allo Sviluppo economico, ha deciso di investire ulteriori 9 milioni di euro per supportare le imprese artigiane lombarde. RISORSE AGGIUNTIVE - Sono risorse che vanno ad aggiungersi ai 6,2 milioni già stanziati sulla linea 'Artigiani 2021' del bando 'Investimenti per la ripresa'. Lo strumento regionale intende sostenere lo sviluppo delle imprese artigiane nell'ambito di interventi orientati a queste finalità: transizione digitale, transizione green e sicurezza sul lavoro. ASSESSORE: VICINANZA A COMPARTO ECONOMICO - "È un supporto - afferma l'assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia - a una categoria fondamentale del tessuto economico lombardo e la decisione di aumentare la dotazione finanziaria dimostra la grande vicinanza di Regione Lombardia al comparto artigiano". BANDO - Il bando viene rifinanziato con 9 milioni di euro così suddivisi: 3,6 milioni per finanziare tutte le domande già presentate dalle imprese e 5,7 per sostenere nuovi progetti che potranno essere presentati con la riapertura del bando prevista entro fine ottobre. Tenendo conto dei 3,8 milioni già stanziati per le aree interne della Lombardia, il totale dell'investimento da parte di Regione è di circa 20 milioni di euro. INFORMAZIONI - Tutte le ulteriori informazioni si trovano sul Burl e sul sito istituzionale di Regione Lombardia: www.regione.lombardia.it.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento