meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Lun, 06/12/2021 - 13:50

data-top

lunedì 06 dicembre 2021 | ore 13:45

'Lo sport insegna a crescere'

Tanti ospiti famosi per una serata, lunedì 18 ottobre, a Meda con l'Arcivescovo, ma la Diocesi ha voluto che i protagonisti fossero appunto i ragazzi che a lungo sono dovuti rimanere lontani dai campi di gioco.
Sport - Andrea Zorzi (foto internet)

Con la ripresa delle attività e dei tornei anche nelle società sportive legate alle parrocchie e agli oratori, l’Arcivescovo di Milano, insieme a molti campioni e ad alcuni atleti olimpici e paralimpici, incontra i ragazzi e le ragazze che praticano lo sport, in un momento che vuole essere anzitutto di festa.

L’occasione sarà la serata «Lo sport insegna a crescere», promossa dalla Fondazione Oratori Milanesi e dal Servizio per l’oratorio e lo sport della Diocesi di Milano, al Palameda (via Udine 1/a, Meda), lunedì 18 ottobre, alle ore 20.45: un evento in presenza in un impianto sportivo come non avveniva da molto tempo a causa del Covid.

All’incontro parteciperanno anche tecnici, dirigenti e allenatori. Ma, nell’“Anno straordinario degli adolescenti”, la Diocesi ha voluto che i protagonisti fossero appunto i ragazzi che a lungo sono dovuti rimanere lontani dai campi di gioco.

Ospiti della serata, poi, alcuni personaggi che incarnano i valori migliori dello sport: Davide Cassani (commissario tecnico della Nazionale di ciclismo professionistico fino ai recenti Campionati del mondo); Yuri Romanò (campione d’Europa con la Nazionale di pallavolo) Lucio Fusaro (presidente di Power Volley Milano).E ancora Ian Sagar (medaglia di bronzo alle Paralimpiadi di Tokyo nel basket in carrozzina), Antonello Riva (ex gloria del basket azzurro), Carlo Recalcati (ex cestista, bandiera della Pallacanestro Cantù e allenatore), Andrea Zorzi (l’indimenticato “Zorro” della Nazionale di pallavolo) e Max Sirena (skipper di Luna Rossa, in collegamento).

Uno spazio particolare sarà dato ai padroni di casa: gli atleti della Briantea 84, campioni del basket in carrozzina, che parleranno di come lo sport può spingere a tirare fuori il meglio di sé anche per superare le difficoltà che si presentano nella vita.

Oltre all’Arcivescovo Delpini interverranno mons. Mario Antonelli, vicario episcopale per l’educazione e la celebrazione della fede, don Stefano Guidi, responsabile del Servizio diocesano per l’oratorio e lo sport e direttore della Fondazione per gli oratori milanesi, don Alberto Torriani, rettore del Collegio San Carlo.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento