meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 10°
Dom, 17/10/2021 - 20:20

data-top

domenica 17 ottobre 2021 | ore 20:56

Chiede residenza, ma ha un ordine di allontanamento

Chiede residenza a Castano Primo, ma ha un ordine di allontanamento dallo Stato Italiano per motivi di Sicurezza Pubblica, eseguito dalla Polizia locale.
Castano - Polizia locale

A seguito di un approfondimento, gli agenti della Polizia locale di Castano, la scorsa mattina, hanno proceduto agli accertamenti a carico di un cittadino di nazionalità romena, il quale aveva chiesto la residenza proprio in una corte cittadina. I poliziotti, con il supporto informativo ed operativo di Carabinieri e Polizia di Stato hanno così proceduto la scorsa mattina sulla scorta delle informazioni e dei documenti acquisiti a recarsi presso l’abitazione dell’uomo. Constatata l’effettiva presenza del soggetto, il quale seppur a conoscenza del provvedimento emesso dal Prefetto di Lodi con il quale veniva invitato a lasciare entro 10 giorni il Territorio Nazionale per ragioni di sicurezza pubblica, in quanto dedito ad attività criminali, tra i quali anche svariati furti in danno di grandi aziende, l’uomo oltre a non avervi ottemperato non aveva nemmeno presentato ricorso. Accompagnato dapprima presso il comando di piazza Mazzini veniva denunciato per le violazioni di cui all’inottemperanza all’ordine dell’autorità nonché per il reato di cui all’art. 20 del DLGS 30/2007. Successivamente veniva accompagnato per i fini identificativi presso il Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica ove veniva sottoposto a foto segnalamento e rilievi dattiloscopici al fine di far emergere altri reati eventualmente commessi dall’uomo nell’ultimo periodo. Dopo le risultanze delle comparazioni, l’uomo veniva preso in carico presso le camere di sicurezza dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Milano al fine dell’espulsione coatta dallo Stato, che ne vieta seppur cittadino comunitario il rientro per cinque anni.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento