meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 10°
Mer, 28/09/2022 - 03:50

data-top

mercoledì 28 settembre 2022 | ore 05:38

No vaccino, no vax?

O bianco o nero, ma c'è anche il grigio in mezzo. Invece, sulla questione vaccinazioni quest'ultimo colore sembra non esistere. Non ti vaccini, allora sei un no vax a prescindere.
Editoriali / Salute - No vaccino, no vax? (Foto internet)

Forse dovremmo fermarci tutti un attimo e, soprattuto, farci qualche domanda. Perché troppo spesso si ragiona con il classico "o bianco o nero", senza, però, ricordarci che in mezzo c'è anche il grigio. Già, proprio da quest'ultimo colore, allora, bisognerebbe partire per analizzare più nel dettaglio la situazione attuale. No vaccino, no vax, infatti, sembra ormai diventato il ritornello che, da settimane e settimane (per non dire mesi) risuona, ogni volta, che ci troviamo a parlare, appunto, delle vaccinazioni anti-Covid. Ma è davvero così? Ecco, insomma, l'interrogativo da porci. Invece... Beh, invece si continua a ragionare con l'ormai classico pensiero che se una persona non si è vaccinata è, appunto, un 'no vax'. I cosiddetti 'contro', ai quali si contrappongono i 'pro' e che, assieme, hanno dato vita, purtroppo, agli ormai noti due schieramenti che, messi uno di fianco all'altro, stanno rendendo ulteriormente complicata la già critica realtà con la quale ci stiamo confrontando da oltre un anno. Va bene, i 'no vax' esistono (e ci sono sempre stati anche prima della pandemia; ok, qualcuno in maniera fin troppo esagitata, ma lo stesso vale pure per la parte opposta), però da qui a buttare tutti coloro che non si sono sottoposti alla somministrazione, come si dice, nel 'calderone'... Il grigio, dunque, quel colore che si trova tra il bianco e il nero, almeno stavolta, magari andrebbe preso un po' più in considerazione e, chissà, che ci aiuterebbe a meglio comprendere entrambe le posizioni e, in modo particolare, le differenti scelte.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento