meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole sparse 18°
Mar, 16/08/2022 - 05:20

data-top

martedì 16 agosto 2022 | ore 06:05

Devo iscrivermi. Si, ma dove?

Suona la campanella del nuovo anno. Gli studenti tornano a scuola
Attualità - Una classe del 'Torno' di Castano Primo con il preside

Settembre: tempo di tornare sui banchi di scuola per otto milioni di studenti in tutta Italia. E, soprattutto, tempo del ‘debutto’ di molti alle Superiori. Ma quali indirizzi e istituti hanno scelto i nostri ragazzi? Siamo andati a verificare i dati sulle iscrizioni 2010 nelle strutture della nostra zona, per avere così un quadro generale sulla situazione nel Castanese. L’Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore ‘G. Torno’ di Castano Primo si conferma la prima forza, con le sue 12 classi prime; in particolare, due al Liceo Scientifico, di 30 studenti ciascuna; tre, invece, quelle per il Liceo delle Scienze Umane, da 20, 23 e 24 componenti; sicuramente più numerosi gli alunni che hanno scelto gli indirizzi tecnici: una classe da 21 per l’indirizzo in Relazioni Internazionali per il Marketing, 3 per Amministrazione, Finanza e Marketing (due da 23 e una da 22); ma il vero boom si ha con le 2 classi del corso di studi in Chimica, Materiali e Biotecnologie, da 28 e 30 studenti, e con quello in Costruzioni, Ambiente e Territorio (una sola classe da 32 studenti). Al ‘Torno’ si contano, così, 306 nuovi iscritti. In crescita il Liceo Europeo di Arconate, che può vantare per questo nuovo anno ben 4 classi prime, tra cui 3 da 24 e una da 21 studenti, per un totale di 93 neo iscritti. All’I.P.S.I.A. ‘G. Marcora’ di Inveruno, saranno, invece, 5 le classi prime costituite: 2 dell’indirizzo di Produzione (25 e 23 studenti) e tre quelle di Manutenzione (due da 23 e una da 22 allievi), per un totale di 116 iscrizioni; quattro le classi prime all’I.P.S.C.T.S. ‘Lombardini’, 2 da 28 allievi per il corso di studi in Servizi Commerciali e 2 (da 18 e 19) per i Servizi Socio - Sanitari, per un totale di 93 allievi. In crescita anche gli studenti all’Istituto ‘Enac Lombardia’ di Cuggiono, anche grazie al fatto che la Regione ha cambiato i termini di pre-iscrizione e ha agevolato la cosa, rendendo possibile effettuarla direttamente via mail.
SCIENTIFICO, COSTRUTTIVO, CLASSICO, I NOSTRI RAGAZZI CI HANNO DETTO CHE...La scelta dell’indirizzo di studi da intraprendere non è sicuramente cosa facile, ma gli studenti sembrano avere le idee chiare e preferire gli istituti tecnici, come dimostrano i dati sulle iscrizioni all’Istituto ‘G. Torno’. Abbiamo, quindi, chiesto a tre studenti di questa scuola superiore come, una volta terminate le Medie, hanno compiuto la loro scelta. “Io ero un po’ indecisa - ci racconta Elisa, 16 anni, che si accinge ad iniziare il quarto anno di corsi - Ho scelto lo Sperimentale, che mi permetteva di rimandare la scelta, avendo un biennio comune a tutti gli indirizzi. Alla fine ho deciso per il Costruttivo. In ogni caso, al momento di decidere ho tenuto conto che un indirizzo Tecnico è più concreto, alla fine del corso di studi si ha in mano qualcosa, si può lavorare, diversamente invece da quanto accade con un Liceo, ma allo stesso tempo lascia comunque aperta la strada anche verso l’università”. Giulia, invece, 17 anni, si appresta ad iniziare la classe quarta del Liceo Scientifico e ha fatto la scelta esattamente contraria ad Elisa: ha deciso per il Liceo perchè vuole frequentare l’università. “Conoscevo già l’istituto perché ci ha studiato anche mia sorella, sempre allo Scientifico. Ho scelto questo indirizzo proprio perché dà molti sbocchi in ambito universitario: è una scuola tosta, che richiede tanto studio, ma aiuta se si ha già in mente di continuare gli studi”. (I dati sulle iscrizioni riportati in questa pagina sono ripresi dai siti internet dei diversi istituti scolastici presenti nel nostro territorio).

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento