meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Dom, 07/03/2021 - 18:20

data-top

domenica 07 marzo 2021 | ore 18:49

Sniffer palmari e strumenti

Regione Lombardia ha approvato un bando da 6,5 milioni di euro per agevolare l'acquisto, da parte degli enti locali, di dotazioni tecnico strumentali e di veicoli per la Polizia locale.
Milano - L'assessore regionale De Corato con alcuni agenti di Polizia locale (Foto d'archivio)

"Regione Lombardia ha approvato un bando da 6,5 milioni di euro per agevolare l'acquisto, da parte degli enti locali, di dotazioni tecnico strumentali e di veicoli per la Polizia locale lombarda". Lo comunica l'assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato. L'avviso, pubblicato nella sezione 'bandi' del portale regionale, scadrà il prossimo 15 marzo alle 14. DESTINATARI - Possono partecipare i Comuni singoli o in forma associata, le Comunità Montane, le Province e la città Metropolitana di Milano. DOTAZIONE ACQUISTABILE - Sarà possibile acquistare anche bici elettriche, defibrillatori, metal detector, auto e moto, moto d'acqua, laser scanner, motoslitte e sniffer palmari. DE CORATO: FONDAMENTALE RINNOVARE PARCO MEZZI, DISPONIBILI ANCHE SNIFFER PALMARI - "Abbiamo completato l'iter in tempi brevi - ha sottolineato l'assessore De Corato - ed abbiamo immediatamente avviato le procedure per la pubblicazione del bando. Si tratta di un avviso particolarmente importante, molto atteso delle amministrazioni locali. Ancora una volta Regione Lombardia viene incontro alle esigenze degli Enti con l'obiettivo di migliorare sempre più i servizi di Polizia locale. Un salto di qualità che passa, necessariamente, da una dotazione sempre più tecnologica ed efficiente. In particolare gli sniffer palmari saranno utilissimi per i controlli anti droga".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento