meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 17°
Ven, 26/02/2021 - 18:20

data-top

venerdì 26 febbraio 2021 | ore 19:23

Beniamino, colonna dei 'Placidi"

Arconate piange Beniamino Bienati, una delle colonne della Compagnia Teatrale Placidi e del mondo delle associazioni del paese. "Grazie per quello che hai donato alla comunità".
Arconate - Beniamino Bienati sul palco

La vita 'spesa' nel mondo delle associazioni. Un punto di riferimento, un esempio e l'anima della Compagnia Teatrale Placidi, della quale ha scritto pagine e pagine di storia. Una figura su cui sapevi di poter fare sempre affidamento, lui Beniamino Bienati, allora, anche da lassù, sono tutti certi ad Arconate continuerà la sua straordinaria ed importante 'missione' a fianco, appunto, degli arconatesi e delle tante persone che l'hanno conosciuto e gli hanno voluto bene. Se ne è andato proprio nelle scorse ore, un addio che lascia un grande ed immenso vuoto, ma il suo ricordo, quello no, rimarrà, invece, forte e indelebile. "Istrionico attore, mattatore indiscusso delle aste benfiche del Santuario, inarrivabile presentatore della Sagra di Santa Teresa, quando la sua inconfondibile voce dialettale svegliava un'assonnata Arconate la "domenica della fiera" - sono state le parole, pubblicate dal Comune sulla sua pagina Facebook - Caro Beniamino, con te se ne va un pezzo di storia di Arconate. L'ennesimo, a dire la verità, in questi mesi difficili per la nostra comunità. Il tuo sorriso, la tua bontà d'animo e la tua innata generosità hanno lasciato un'impronta enorme, che nessuno potrà mai rimpiazzare. Grazie per quello che hai donato al tuo, al nostro paese. Fai buon viaggio! L'Amministrazione comunale si stringe commossa alla famiglia, a cui vanno le più sentite condoglianze".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento