meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Mar, 26/01/2021 - 20:50

data-top

martedì 26 gennaio 2021 | ore 21:28

BMW F850GS vs Mini Countryman

Siamo ragazzi di campagna, badiamo al sodo, ma apprezziamo il bello. E, allora, ecco BMW F850GS "Edition 40 Years GS" VS Mini Countryman All4 Northwood.
Motori - Mini (Foto Roberto Serati)

Siamo ragazzi di campagna, badiamo al sodo come il buon Artemio del 'Ragazzo di Campagna' con Renato Pozzetto, però apprezziamo il bello, soprattutto quando questo ha il sapore di storia, tradizione e perché no un po’ di esclusività. Cosi la BMW F850GS 'Edition 40 Years GS' e la Mini Countryman All4 Northwood possono essere ben rappresentanti del nostro gusto. La due ruote che è un omaggio ai 40 anni della sigla GS che da sempre in BMW coniuga la versatilità con una sensazione di guida unica. Nata con il boxer in una storia che prosegue viene celebrata anche con il bicilindrico frontemarcia della F 850 GS "Edition 40 Years GS". Esclusiva nel suo look nero e giallo ricorda la leggendaria R 100 GS. La Mini invece rappresenta l’evoluzione più versatile della gamma con le sue forme e dimensioni da SUV medio e con un look completo e particolare che la rende anch’essa esclusiva. Belle da sfoggiare in paese e in città davanti al bar, ma capaci di portarci in viaggio grazie all’ampio bagagliaio della Mini e della possibilità di accessoriare la BMW con capienti borse, maneggevoli nel traffico e comode quando la strada si allunga lontano da casa. Abitacolo accogliente e confortevole con un ottimo climatizzatore automatico e tutti i “Gadget” capaci di rendere la guida sicura, comoda e piacevole. Seduta in sella classica da maxi-enduro, quella che potrebbe portarvi senza troppa fatica in capo al mondo, elettronica completa per la sicurezza e accessori capaci di rendere anche su due ruote il viaggio comodo come ad esempio paramani e manopole riscaldabili. Avventura e praticità che si identifica sulle nostre strade di campagna con la trazione all4 della Mini e la ruota anteriore da 21” della GS che, se equipaggiata con gomme specialistiche, può disimpegnarsi molto bene anche quando il fuoristrada si fa un po’ più impegnativo.
Motori azzeccati allo scopo con un turbodiesel da 2 litri capace di scaricare alle 4 ruote ben 150 cavalli potendo scegliere tra tre modalità di erogazione (Sport – Mid – Green) con un cambio automatico ad 8 rapporti decisamente evoluto. Bicilindrico frontemarcia a 8 valvole da 850cc con una potenza di 95 cavalli tenuti a bada da un moderno sistema di controllo di trazione e di frenata assistita di ultima generazione. Anche per la F850GS mappe motore standard (Rain- Road) che aumentano con le modalità PRO (Dynamic – Enduro –Enduro Pro) opzionali. Si confronta con la 4 ruote anche a livello di cambio dove all’automatico propone invece un cambio elettroassistito che risulta davvero a punto in queste ultime versioni.
Per entrambe stupisce la facilità di guida e la capacità di mettere a proprio agio il pilota in tutte le situazioni. Ottime compagne per fughe solitarie, in coppia e (sulla Mini) in famiglia, pratiche come lo sanno essere molte auto e moto ma in questo caso con un tocco in più di personalità ed esclusività. Siamo ragazzi di campagna a cui piace il bello. (Foto Roberto Serati)

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento