meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Dom, 17/01/2021 - 09:50

data-top

domenica 17 gennaio 2021 | ore 10:46

La speranza rinasce dai bambini

Nel reparto di 'Medicina C' di Legnano, in questi giorni, è arrivato un bellissimo e inaspettato dono al personale medico e infermieristico del reparto.
Legnano - Decorazioni natalizie in reparto 2020

Ci sono gesti che racchiudono molto più delle parole, doni che scaldano il cuore, delicatezze più dolci di una carezza e un abbraccio ora negato. Nel reparto di 'Medicina C' di Legnano, in questi giorni, è arrivato un bellissimo e inaspettato dono al personale infermieristico e medico del reparto.
I bambini della scuola 'Strobino' di Cerro Maggiore hanno voluto lasciare un gesto, in vista di questo strano Natale, per loro e per tutti i pazienti: dei disegni natalizi, con auguri, colori, alberi e decorazioni con cui son state decorati le pareti del reparto, allestiti con cura e attenzione dal personale infermieristico realizzando suggestivi 'alberi' festosi. In un momento così, dopo un anno tanto delicato in cui ognuno di loro ha vissuto e convissuto con tanta sofferenza silenziosa, è un inno di speranza e gioia, per guardare a un 2021 migliore.
"Il gesto è davvero stupendo - ci commenta il primario Antonio Mazzone a nome anche della coordinatrice del reparto Samanta Conti - L'idea è partita da un nostro infermiere: suo figlio Federico studia allo Strobino in 1a, da lì l'idea si è diffusa e, a poco a poco, hanno aderito in tantissimi. L'originalità e la fantasia dei bambini sta rincuorando molto anche i pazienti Covid ancora ricoverati".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento