meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Lun, 25/01/2021 - 20:50

data-top

lunedì 25 gennaio 2021 | ore 21:29

"Noi ti possiamo aiutare"

Il sindaco Giovanni Cucchetti, gli uffici comunali e le associazioni, in occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne, si uniscono in un grido di appello e di aiuto, perché "nessuna donna deve sentirsi sola".
Cuggiono - La panchina rossa nel Parco di Villa Annoni

Nella Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne il sindaco Giovanni Cucchetti lancia un messaggio dalla panchina rossa all’ingresso del Parco di Villa Annoni. “Sono il Sindaco di tutti e sono il Sindaco per le donne, lo dimostra anche la squadra che ho composto: con me ci sono ragazze, donne, mamme, lavoratrici…”. Nessuna deve sentirsi sola, perché c’è una rete importante per ascoltare, sostenere e intervenire in caso di bisogno: dalle responsabili degli uffici comunali all’assistente sociale, tutte ripetono insieme “Noi ti posiamo aiutare”. “Voglio ricordare infine - conclude il sindaco Giovanni Cucchetti - il numero 1522 e i centri antiviolenza presenti sul territorio (con reperibilità h24: Magenta presso Municipio, piazza Formenti 1, n. 029735411; Abbiategrasso, via Cantore 2, n. 3802831465; Legnano, via XX settembre 30, n. 3483212482; Castano Primo, presso Casa dei Castanesi, via Moroni 8, n. 3926784436)”. In occasione di questa Giornata, per stimolare una riflessione e sensibilizzare l’opinione pubblica sulle tante situazioni di maltrattamento domestico e i femminicidi, purtroppo in aumento, scarpette rosse in Villa Annoni e due opere simboliche, realizzate dal Gruppo Artistico Occhio in collaborazione con il Museo Storico Civico cuggionese.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento