meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo coperto, pioggia
Ven, 22/01/2021 - 16:50

data-top

venerdì 22 gennaio 2021 | ore 17:17

226 ricoveri Covid a Legnano

Ad oggi, 23 novembre, sono 226 i pazienti ricoverati per Covid-19 presso la struttura legnanese. 27 quelli in terapia intensiva (20 a Legnano e 7 all'Ospedale in Fiera).
Legnano - Ingresso Ospedale pedonale

I giorni della pressione costante e continua sul Pronto Soccorso non sono ancora lontani, ma forse, progressivamente, qualche lieve miglioramento si può davvero vedere. Anche presso l'Ospedale di Legnano vi è qualche segno di speranza per l'evoluzione della seconda ondata di Coronavirus.
Ad oggi, 23 novembre, sono infatti 226 i pazienti ricoverati per Covid-19 presso la struttura legnanese. "La situazione è ovviamente in evoluzione - ci conferma l'ufficio stampa dell'ASST Ovest Milanese - ma qualche segnale incoraggiante si può scorgere. Rispetto a venerdì, per esempio, abbiamo 8 ricoveri in meno".
I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 27: 20 a Legnano e 7 all'Ospedale in Fiera nel 'modulo' di competenza del personale sanitario legnanese.
"Come presidi ospedalieri siamo chiamati a rispondere alle esigenze del territorio, ma anche della nostra Regione - ci spiega Eugenio Vignati, direttore medico dell'ASST Ovest Milanese - proprio per questo, in accordo con l'Assessorato regionale, manderemo del nostro personale per poter gestire un modulo presso la struttura ospedaliera realizzata a Fiera Milano City".
A Legnano, i pazienti con casco CPAP sono invece attualmente 61. Le riduzioni di posto sono sia (purtroppo) per alcuni decessi sia per per alcune guarigioni e minor nuovi ricoveri.

La situazione a Magenta e Abbiategrasso

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento