meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo coperto, leggera pioggia 11°
Mar, 27/10/2020 - 00:20

data-top

martedì 27 ottobre 2020 | ore 01:22

La pagina del Sindaco

Per prepararsi ad introdurre una modalità più diretta di comunicazione con i cittadini, è stata creata la pagina facebook 'Giovanni Cucchetti Sindaco di Cuggiono'.
Cuggiono - La pagina Facebook del Sindaco Giovanni Cucchetti

Per l'insediamento ufficiale si attende il primo Consiglio comunale della prossima settimana, ma Giovanni Cucchetti e la sua nuova amministrazione hanno iniziato a prendere in mano la 'macchina' amministrativa del Comune. Contatti con i responsabili degli uffici, verifica della situazione attuale, delle decisione prese dal Commissario,... primi giorni di ambientazione, quindi, che hanno permesso al nuovo sindaco e alla squadra che lo sostiene di iniziare a pianificare la gestione del paese.
Per prepararsi ad introdurre una modalità più diretta di comunicazione con i cittadini, ecco allora che è stata creata la pagina facebook 'Giovanni Cucchetti Sindaco di Cuggiono' (www.facebook.com/Giovanni.Cucchetti.Sindaco.Di.Cuggiono). Seguendo l'esempio, ben apprezzato dalla popolazione che ne fece già Maria Teresa Perletti, e molti 'colleghi' del territorio, ecco allora una piattaforma ufficiale, molto social e smart, che sarà punto di informazione e aggiornamento (mancati tantissimo in questi mesi) tra popolazione e Comune. Come referente ufficiale alla comunicazione vi sarà la nuova consigliera Francesca Corrioni. "Dal 1997 sono impegnato in politica per il mio paese nel gruppo civico Cuggiono Democratica e con loro, il 22 settembre 2020 sono stato eletto Sindaco di Cuggiono - si legge nella descrizione della pagina - Questa pagina è gestita direttamente da me e dai Consiglieri autorizzati". Già ora si è arrivati a quasi 200 contatti.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento