meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo coperto, leggera pioggia
Dom, 17/11/2019 - 13:50

data-top

domenica 17 novembre 2019 | ore 14:32

Articoli di Egidio Marcoli

Una buonissima Inter sia contro il Barcellona che con la Juve. Ma c'è il punto di domanda Lukaku, non ancora il centravanti di peso che ci si aspettava e che hanno descritto.
Sport - Romelu Lukaku (Foto internet)

La scorsa settimana ha visto protagonista un'Inter brillante e spavalda che ha tenuto testa al Barcellona e ad una grande Juventus. I nerazzurri sono sempre rimasti in partita aggredendo i propri avversari anche nella loro metà campo e cercando di non buttare mai via la palla partendo dalla difesa.  continua... »

I nerazzurri sono partiti subito bene in campionato. E sembra che anche a livello di società finalmente si stiano avendo le idee chiare. Il tempo confermerà o meno.
Sport - Conte e Lukaku (Foto internet)

Stiamo ammirando un'Inter che, sotto la guida di Conte e la gestione di Marotta, sta crescendo, prendendo sempre più consensi da stampa, tifosi e addetti ai lavori. Un gioco fatto di pressing alto, fasce sempre in movimento, centravanti boa (il gigante Lukaku), che permette inserimenti delle mezzali, oltre ad una difesa importante, con i tre centrali pronti ad aggredire il centrocampo, per limitare l’offensiva avversaria. Il mercato è ancora aperto e non sono da escludere ulteriori colpi: innesti utili ad impreziosire una rosa di valore.  continua... »

Il giovanissimo calciatore, ex Inter, oggi alla Roma, si sta prendendo, inevitabilmente, le attenzioni di tutti. Un campionato da protagonista e un futuro tutto da scrivere.
SportivaMente - Nicolò Zaniolo (Foto internet)

Un vero e proprio exploit. Quando, insomma, il futuro è... giovane. Già, perché negli ultimi mesi, inevitabilmente, le attenzioni del mondo del calcio sono tutte per Nicolò Zaniolo, classe 1999 ex Inter e oggi in forza alla Roma. Una promessa del nostro campionato, che settimana dopo settimana si sta mettendo in luce per le sue ottime qualità tecniche e atletiche. Gol, assist, contrasti e sempre nel vivo del gioco della squadra... beh, il commissario tecnico della Nazionale Italiana, Roberto Mancini, ci aveva visto lungo.  continua... »

Dopo le ultime uscite ufficiali della Nazionale Italiana, sono arrivate critiche al neo commissario tecnico, Roberto Mancini. Io, però, dico una cosa: lasciamolo lavorare.
SportivaMente - Roberto Mancini, commissario tecnico dell'Italia (Foto internet)

La nuova era Roberto Mancini in Nazionale: una squadra sperimentale e giovane, un mix di esordienti e vecchie conoscenze, ma non è questo il piunto. Il punto è come, dopo le ultime uscite nelle scorse settimane, si continuino a sentire critiche da una parte e dall'altra nei confronti appunti del commissario tecnico ed in effetti Mancini è sempre stato così, o lo si ama o lo si odia. Però una cosa è certa: bisogna lasciarlo lavorare, anche perché nella sua carriera di vittorie ne ha centrate, eccome.  continua... »

Una formula nuova e davvero vincente per la Festa Patronale di Turbigo. Ecco, infatti, il primo 'Palio dei quattro campanili': i paesi della Comunità Pastorale protagonisti.
Turbigo - Sfide per la Festa Patronale

La Festa Patronale di Turbigo ha voluto cambiare volto. Con il titolo 'Lascia la tua impronta nella vita' ha deciso, infatti, di lanciare una sfida, organizzando il primo 'Palio dei quattro campanili', dove si sono cimentati e sfidati (tra sport e tanto divertimento) i quattro paesi della Comunità Pastorale di Santa Maria in Binda, ovvero Turbigo, Robecchetto, Malvaglio e Nosate. Pronti via, allora, venerdi sera (14 settembre) con un mini torneo di calcio a sette che ha visto imporsi la formazione di Malvaglio, davanti a Turbigo.  continua... »