meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 16°
Sab, 26/09/2020 - 10:20

data-top

sabato 26 settembre 2020 | ore 11:17

Ferrario, un grande inverunese

Domenica nel tardo pomeriggio, è venuto a mancare Roberto Ferrario, fondatore nel 1972 dell'omonimo gruppo di Autotrasporti. Da sempre, ha aiutato e collaborato a organizzare decine di iniziative benefiche per il paese: dagli 'Amici del Fulò' al grande presepe, senza dimenticare le grandi castagnate della tradizione.
Inveruno - Roberto Ferrario all'Epifania 2020

Erano amici, erano due 'colonne' imprenditoriali ma soprattutto del volontariato inverunese. E il Signore li ha chiamati a sè a distanza di poche ore. Nemmeno il tempo per accettare la scomparsa di Antonio Merenda che, domenica nel tardo pomeriggio, è venuto a mancare anche Roberto Ferrario, fondatore nel 1972 dell'omonimo gruppo di Autotrasporti.
Instancabile per lavoro, amici, ma soprattutto per il bene di tutti, Roberto, per tanti 'Bertino', ha amato e lavorato per il paese fino all'ultimo. Non vi era occasione che per iniziative solidali, tradizioni, ricorrenze, non mettesse a disposizione le sue risorse aziendali ma soprattutto la sua passione.
"Oltre ad essere stato marito, padre, imprenditore Inverunese, lui è stato un’altra colonna portante delle iniziative per i grandi e per i più piccoli della nostra Comunità", ha commentato il Sindaco Sara Bettinelli.
In quest'anno così particolare e doloroso per la comunità di Inveruno, il venir meno di due cittadini così noti, è davvero uno shock per tanti cittadini. E la scomparsa di Roberto, che si era ripreso dopo un problema cardiaco di alcuni mesi fa, è un altro duro colpo. Come non ricordarlo per gli 'Amici del Fulò' prima a organizzare il grande falò di Sant'Antonio e, poi, le ottime castagne per Santa Teresa e la fiera di San Martino. Ma anche la slitta di Babbo Natale e la distribuzione di caramelle per la Befana, senza dimenticare l'enorme e curatissimo presepe allestito fuori dalla chiesa parrocchiale. Ma le iniziative e i ricordi sono tanti, tantissimi, per tutti gli inverunesi e non che hanno avuto la fortuna di conoscerlo.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento