meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 27°
Dom, 05/07/2020 - 11:20

data-top

domenica 05 luglio 2020 | ore 11:58

Il traffico non principale fonte di inquinamento

"I dati confermano quanto abbiamo gia' sostenuto: a fronte di una diminuzione del traffico che va oltre il 65% c'e' stata una riduzione media delle emissioni".
Attualità - Smog (Foto internet)

Sono stati pubblicati oggi i risultati aggiornati al mese di aprile dello studio di ARPA Lombardia sulla variazione delle emissioni dei principali inquinanti dovuta ai provvedimenti anti COVID-19 sul territorio regionale.

"I dati - ha commentato l'assessore regionale all'Ambiente e Clima, Raffaele Cattaneo - confermano quanto abbiamo gia' sostenuto: a fronte di una diminuzione del traffico che va oltre il 65% c'e' stata una riduzione media delle emissioni, seppur maggiore rispetto al mese precedente, che si attesta fino al 44% per NOX, al 20% per PM10 primario e al 32% per la CO2".

FATTORE METEOROLOGICO - "Si conferma - ha proseguito l'assessore - anche in questo aggiornamento dei dati come il traffico non sia la principale causa dell'inquinamento. E come le concentrazioni di Pm10 seguano prevalentemente i fattori meteorologici. L'azione di contrasto all'inquinamento dell'aria non si deve concentrare solo sulla mobilita', ma anche su politiche multisettoriali che agiscano su fattori che sono causa maggiore delle emissioni inquinanti: dal riscaldamento a biomasse, alle emissioni provenienti dagli spandimenti in agricoltura".

ZONE DIFFERENZIAE - "Inoltre, questa seconda analisi - ha spiegato Cattaneo - e' stata differenziata per zone all'interno della Lombardia. Nell'agglomerato di Milano, quello con la maggiore urbanizzazione e la maggiore pressione da parte del settore trasporti, le riduzioni stimate arrivano fino al 60% per gli NOX e fino al 40% per il PM10 primario. Negli agglomerati di Brescia e Bergamo le riduzioni stimate arrivano fino al 50/55%
per gli NOX e fino al 35% per il PM10 primario".

"Nelle aree particolarmente urbanizzate - ha specificato l'assessore - il dato della riduzione degli inquinanti e' comunque meno che proporzionale se rapportato all'elevatissima riduzione dei flussi del traffico".

AVANTI TUTTA - "Proseguiamo dunque con le politiche volte al rinnovo dei veicoli piu' inquinati, concentrandosi su quelli a basse emissioni, sia inquinanti sia climalteranti. Per questo motivo - ha concluso - chiediamo con forza al Governo di trasferire i 12 milioni di euro che la Lombardia sta aspettando per gli interventi destinati alla qualita' dell'aria".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento