meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo coperto 15°
Sab, 19/10/2019 - 16:50

data-top

sabato 19 ottobre 2019 | ore 17:06

Il 'Giuàn' Campisi ai saluti

Luigi Campisi, 64 anni, per 41 nei panni del mitico Giuàn Colombo lascia ufficialmente la compagnia de 'I Legnanesi'. Sarà in scena per l'ultima volta il prossimo 20 ottobre.
Attualità - 'I Legnanesi' (Foto internet)

Quarantuno anni nei panni del mitico 'Giuàn'; una figura e un personaggio che è entrato nei cuori di tutti noi, ma che il prossimo 20 ottobre saluterà ufficialmente il suo pubblico e attaccherà al chiodo gli inimitabili abiti che lo hanno contraddistinto. E lo farà, a Locarno, per l'ultima volta, poi Luigi Campisi, 64 anni, lascerà ufficialmente (per motivi personali) la compagnia de 'I Legnanesi'. Una notizia che stava ormai circolando da mesi e che, alla fine, è arrivata giovedì mattina. La magia del teatro consentirà però alla Teresa di avere al suo fianco ancora il suo amato e odiato marito: i dirigenti della compagnia dialettale hanno già rassicurato i fan, anticipando che il nuovo Giovanni è già stato scelto e farà il suo debutto a fine novembre, a Cassano Magnago, con lo spettacolo dal titolo 'Non ci resta che ridere'.

IL COMUNICATO STAMPA
Dalla prossima stagione teatrale il 'Giovanni Colombo' avrà un altro volto, ma i baggi e il cappello continueranno ad essere segni distintivi di un personaggio amatissimo, con le sue contraddizioni e la sua profonda autenticità. Antonio Provasi ed Enrico Dalceri, a nome di tutta la compagnia, si fanno portavoce di un ringraziamento che racchiude oltre 40 anni di storia de 'I Legnanesi' e di un messaggio rassicurante per tutti gli spettatori: "Salutiamo con profonda stima Luigi Campisi, che ha costruito una parte importantissima della storia de I Legnanesi con innegabile talento. Siamo al lavoro per continuare a portare in scena le divertentissime dinamiche familiari dei Colombo con un nuovo interprete del personaggio del Giuàn, che avremo modo di presentarvi presto in occasione del debutto del nuovo spettacolo per la stagione 2019/2020".

Invia nuovo commento