meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo coperto, pioggia 15°
Sab, 19/10/2019 - 15:50

data-top

sabato 19 ottobre 2019 | ore 16:22

Un weekend di scherma

Di nuovo protagonista nella città di Legnano: sabato 12 e domenica 13 ottobre ecco, infatti, la '1^ Prova Nazionale Cadetti di spada maschile e femminile'.
Sport - Scherma protagonista a Legnano

La scherma ritorna protagonista nella città di Legnano con la '1^ Prova Nazionale Cadetti di spada maschile e femminile', in programma al Palazzetto dello Sport Palaborsani di Castellanza dal 12 al 13 ottobre ed organizzata dal Club Scherma Legnano, in collaborazione con la Federazione Italiana Scherma e, appunto, la città di Legnano. A febbraio 2018 era stato siglato tra Comune di Legnano e Federazione Italiana Scherma il protocollo d’intesa 'City Partner FIS', consentendo alla Città di Legnano di diventare la prima città lombarda a rientrare in questo importante progetto che è stato condiviso dalle parti al fine di valorizzare al meglio il territorio legnanese, inserendolo in un prestigioso contesto sportivo, favorendo di conseguenza la nascita di nuove opportunità sia per l’indotto economico che per la visibilità. Legnano già conosciuta a livello internazionale per il 'Trofeo Carroccio', unica tappa italiana del circuito di Coppa del Mondo di Spada, di tradizione quarantennale, si sta preparando a vivere un nuovo straordinario appuntamento sportivo di carattere nazionale, per il quale sono attesi sulle pedane legnanesi un numero sempre più in crescita di spadisti e spadiste under 17 che si sfideranno all’ultima stoccata, al fine di guadagnare punti validi per il Ranking nazionale di Categoria, in vista della 2^ prova nazionale di Bergamo (in calendario a gennaio 2020) e dei Campionati Italiani Cadetti e Giovani che si disputeranno nella Città di Jesi a maggio 2020. Si stanno perfezionando le ultime iscrizioni che dovrebbero aggirarsi intorno alle 850 presenze (provenienti da tutta Italia) tra spadisti e spadiste, distribuite sulle gare di sabato (gara femminile) e di domenica (gara maschile). Grande attesa anche per la partecipazione degli atleti legnanesi che vedranno protagonisti per la gara maschile Filippo Caccia, Pierluigi Canettoli, Stefano Godi, Giona Li Cansi, Filippo Nebuloni, Luca Trentarossi, e le new entry provenienti dal G.P.G. e passati alla Categoria Cadetti, Gregorio Bonavia e Edoardo Walliser. Il numero considerevole degli iscritti alla gara è sicuramente sinonimo di incremento dell’indotto economico per Legnano, e la rete degli albergatori lo ha confermato senza dubbi. La previsione di boom di iscritti inoltre è avvalorata anche dai numeri registrati nelle precedenti edizioni. L’edizione Legnano 2018 svoltasi al PalaBorsani vide una partecipazione di 776 atleti, nell’edizione 2017 al PalaIgor di Novara furono invece 799 le presenze, sempre nel centro piemontese 713 furono gli iscritti del 2016, 696 nel 2015, 721 nel 2014, 709 nel 2013, mentre nel 2012 a Salsomaggiore Terme e a Napoli nel 2011 gli iscritti furono rispettivamente 676 e 522. Se i pronostici quindi si concretizzeranno Legnano sarà letteralmente e nuovamente invasa non solo dagli 'addetti ai lavori', ma anche da simpatizzanti del movimento, già proiettati poi nell’attenzione verso la XXXII edizione dei Giochi Olimpici in programma dal 24 luglio al 9 agosto 2020 a Tokyo. La categoria Cadetti è sicuramente un momento molto importante da “vivere” nel percorso formativo di un atleta agonista; infatti, archiviata la fase del “Gran Premio Giovanissimi” che dura fino ai 14 anni di età, l’atleta agonista entra nel range delle categorie superiori iniziando a gareggiare anche nei circuiti internazionali.
Il Club Scherma Legnano, rappresentato dal presidente Daniele Zanardo, dal vice Giuseppe Zalum e dai consiglieri del Direttivo, desidera rivolgere un sentito ringraziamento all’Amministrazione della Città di Legnano e a quella di Castellanza nonché alla Federazione Italiana Scherma per la fiducia, la considerazione, la stima ed il supporto organizzativo. Un ringraziamento anche al C.O.N.I. Comitato Regionale Lombardia, al Comitato Regionale Lombardo F.I.S., agli Sponsor per il sostegno, e a tutti coloro che hanno profuso impegno ed energia per la realizzazione della manifestazione. Non resta, quindi, che dare appuntamento al PalaBorsani di Castellanza, dove sulle trenta pedane allestite per l’occasione, si inizierà sabato 12 ottobre alle 9 con la gara femminile, mentre domenica 13, sempre dalle 9, saranno gli spadisti a concludere la kermesse schermistica.

Invia nuovo commento