meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo coperto, leggera pioggia
Ven, 22/11/2019 - 15:50

data-top

venerdì 22 novembre 2019 | ore 16:57

Di nuovo il comando dei Vigili

Il ritorno del comando di Polizia Locale ad Arconate è stato uno dei tanti temi della serratissima campagna elettorale per la guida del comune e ora trova finalmente soluzione.
Cronaca - Polizia locale (Foto internet)

Il ritorno del comando di Polizia Locale ad Arconate è stato uno dei tanti temi della serratissima campagna elettorale per la guida del comune e ora, come da promesse e programmi, trova finalmente soluzione. Il presidio dei Vigili urbani era stato, attraverso una convenzione con il Comune di Busto Garolfo, trasferito nella vicina realtà, ma tutto sommato la scelta non aveva mai avuto grande approvazione a livello cittadino. Cosi ecco che il 30 settembre sarà formalizzato l’accordo per il ritorno ad Arconate, raggiunto dai sindaci Calloni-Biondi nella Conferenza dei Sindaci dei due paesi, e ratificato nel consiglio comunale arconatese. “Si tratta di una decisione difficile e importante che avevamo annunciato già a febbraio, all’inizio della campagna elettorale – dichiara il primo cittadino Sergio Calloni – L’obiettivo è quello di garantire più sicurezza in paese e un controllo più intenso del territorio. Purtroppo ci siamo accorti che la convenzione con Busto Garolfo, sotto certi aspetti, non ha dato gli esiti sperati. I cittadini, in questi anni, hanno percepito come lontani i nostri agenti. E’ mancata la figura del vigile presente in paese, pronto a intervenire. Ecco perché, d’ora in avanti, proseguiremo da soli”. Il futuro comando arconatese, per garantire l’adeguato servizio, potrà contare su 4 dipendenti: il nuovo comandante, due agenti e un collaboratore amministrativo, chiamato a gestire tutta la parte burocratica dell’ufficio. Il bando per l’assunzione del nuovo ufficiale è già aperto e la scadenza è fissata per il 10 ottobre. Per garantire un percorso ordinato e senza criticità, il Comune di Busto Garolfo accompagnerà la transizione di Arconate per 3 mesi dopo lo scioglimento formale della convenzione in consiglio comunale. Questo significa che il nuovo comando arconatese sarà nei fatti operativo a partire dal 1 gennaio 2020. “Crediamo molto nei nostri agenti e nei nuovi dipendenti che arriveranno in comando – conclude Calloni – E siamo fiduciosi che, insieme, si possa costruire un nuovo percorso vincente. A tutti l’augurio sincero di buon lavoro”.

Invia nuovo commento