meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Alcune nuvole 29°
Dom, 25/08/2019 - 13:20

data-top

domenica 25 agosto 2019 | ore 13:50

Vandali al multipiano e ospedale

Episodi che si ripetono. Preso di mira anche il parcheggio a sbarre davanti all'ospedale 'Fornaroli'. ASM ha presentato un esposto al comando cittadino dei Carabinieri.
Magenta - Atti vandalici al multipliano ed al parcheggio dell'ospedale

A Magenta continuano gli atti vandalici ai danni del parcheggio a sbarre davanti all’ospedale 'Fornaroli' e del Multipiano di via De Gasperi. È quanto denuncia l’Azienda Speciale Multiservizi (ASM), che dal luglio 2016 gestisce i parcheggi a pagamento nella città, per incarico del Comune. L’azienda ha presentato un esposto al Comando dei Carabinieri di Magenta sulla situazione dell’ospedale, segnalato alle autorità competenti le criticità del Multipiano e proposto l’installazione, previa autorizzazione, di un moderno sistema di videosorveglianza in entrambe le strutture. Nello specifico l’esposto è stato presentato lo scorso 17 giugno dal direttore Aldo Amadori, in qualità di procuratore dell’azienda multiservizi, per segnalare una serie di atti vandalici e comportamenti aggressivi nel parcheggio a pagamento in via Donatore di Sangue, di fronte all’ingresso dell’ospedale. "Dallo scorso 20 maggio a tutt'oggi si sono verificate azioni di disturbo e danneggiamento delle apparecchiature presenti (cassa automatica) presso il parcheggio a pagamento dell’ospedale - ha denunciato l’ingegnere Amadori - Le azioni di disturbo e danneggiamento vengono effettuate quotidianamente e con più riprese. Nel parcheggio a sbarre, il blocco delle operazioni di pagamento determina la mancata emissione del biglietto convalidato per far alzare la sbarra di uscita. Gli utenti in conseguenza restano bloccati all’interno dell’area in attesa dell’intervento degli ausiliari della sosta per l’apertura manuale". Questi atti vandalici stanno procurando all’azienda un consistente danno economico per i mancati ricavi (gli utenti vengono poi fatti uscire senza pagare), per il costo del personale che deve intervenire, sia in orario di lavoro che in straordinario e per le apparecchiature danneggiate che devono essere sostituite o riparate. È comunque stato individuato, arrestato e poi rimesso in libertà in attesa di processo il soggetto responsabile di queste azioni di disturbo. Si tratta di un uomo che staziona quotidianamente nel parcheggio davanti all’ospedale e spesso infastidisce e intimidisce gli utenti del parcheggio, nonché gli ausiliari della sosta che hanno pure subito condotte aggressive, volte a farli allontanare, addirittura con il lancio di pietre e bottiglie. Altra situazione critica è quella del Multipiano di via De Gasperi, adiacente alla biblioteca comunale e alla sala consiliare, dove spesso la sera stazionano gruppi di ragazzi e dove si sono verificati diversi atti vandalici. Si introducono nella struttura in orario serale e vi restano fino a prima della chiusura che avviene alle ore 24.00. Nei giorni scorsi, per esempio, sono state divelte e rotte delle luci al neon. Anche in questo caso, si è provveduto segnalando la situazione alle autorità competenti, affinché possano procedere con gli opportuni accertamenti.

Invia nuovo commento