meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Alcune nuvole 26°
Ven, 23/08/2019 - 12:20

data-top

venerdì 23 agosto 2019 | ore 13:15

Hat Pavia - Sanremo

L’Enduro è duro!
 Si è svolta nello scorso weekend la seconda edizione della Pavia-Sanremo, organizzato da HAT Series, che fa parte del calendario AICS Motociclismo.

Motori - Hat Pavia - Sanremo (Foto Massimo Di Trapani)

L’Enduro è duro!
 Si è svolta nello scorso weekend la seconda edizione della Pavia-Sanremo, organizzato da HAT Series, che fa parte del calendario AICS Motociclismo.
 Una due giorni, in realtà due e mezzo visto che si parte fin dal venerdì pomeriggio con la registrazione presso la Riso Scotti e la presentazione ufficiale nello storico Palazzo Broletto in pieno centro storico di Pavia. 
Una manifestazione di oltre 400 chilometri esclusi i trasferimenti verso Pavia e da Sanremo, di cui poco meno della metà in fuoristrada, dedicata alle Enduro bicilindriche o monocilindriche non specialistiche da oltre 150 kg di peso come da regolamento Adventuring.
 Due tracciati: Classic per i più esperti e Discovery per chi vuole un percorso meno impegnativo, entrambi spettacolari come panorami e divertimento.
Un’avventura che i tre giorni di pioggia costante non ha guastato e nemmeno scoraggiato i 130 partecipanti giunti anche dall’estero.
Tra cui anche il Dakariano Maurizio Gerini, ospite che non si è tirato indietro dando del gran gas lungo il percorso e dando spettacolo con la sua guida grintosa.
Partenza suggestiva dal prestigioso Castello Visconteo nel centro storico di Pavia con passaggio nella centralissima Strada Nuova e sul caratteristico Ponte Coperto. 
Poi è iniziatala vera avventura con i primi passaggi fuoristrada lungo le rive del Po, per poi percorrere le pendici dell’Appennino Ligure-Piemontese, lottando con il fango argilloso che ha messo in difficoltà molti partecipanti, fino all’arrivo della prima tappa di Cairo Montenotte per la sosta notturna.
 Seconda giornata di viaggio ancora con acqua battente che ha condotto i motociclisti verso gli antichi borghi di Zuccarello (Classic) e Garessio (Discovery), era previsto un ristoro. 
Su un terreno più solido, seppur viscido ed insidioso, ma anche con panorami mozzafiato, nonostante il clima, i partecipanti hanno raggiunto il Forte di Santa Tecla direttamente sul mare di Sanremo.
Consegna degli attestati di partecipazione e appuntamento alla prossima manifestazione che si svolgerà nell’ultimo WE di Giugno al Sestriere per due giorni dedicati all’enduro.
 Potremo mancare? No di sicuro! (Foto Massimo Di Trapani)

Invia nuovo commento