meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 28°
Lun, 16/09/2019 - 15:20

data-top

lunedì 16 settembre 2019 | ore 16:12

"Praticità e umiltà con tutti"

Ultimi giorni prima delle urne, il candidato di 'Cambiamo Arconate', Sergio Calloni: che sindaco sarà? E, perché i cittadini dovrebbero votare la vostra lista?
Arconate - Cambiamo Arconate

Sull’onda dei cinque anni passati, ma anche oltre. Non nasconde mai, Sergio Calloni, candidato sindaco per ‘Cambiamo Arconate’, di nutrire particolare stima per il lavoro svolto dall’Amministrazione uscente di Andrea Colombo, ma, al tempo stesso, ripete sempre di voler lasciare la sua impronta sul prossimo quinquennio. Così gli abbiamo chiesto che sindaco sarebbe e le sue risposte sono state molto chiare: “Sarò un sindaco umile e determinato, senza troppe formalità e pratico al punto giusto”. Forte, in lui, è il desiderio di rimanere così com’è, tanto da affermare e ribadire più e più volte di voler restare “Alla portata di tutti”. Inevitabilmente, però, la carica di primo cittadino comporta degli oneri e degli onori, che cambiano l’essere quotidiano. Calloni si dice pronto, confermando di voler “Affrontare l’incarico con grande responsabilità, ma con la consapevolezza di poter contare con fiducia cieca sulla sua squadra”. “Sono sicuro - aggiunge - che non sarò l’uomo solo al comando, bensì sarà il gruppo a portare avanti ogni esigenza del paese e degli arconatesi”. Infine, un aneddoto, per chiedere alla popolazione di assegnargli la preferenza: “Mi ricordo quando da piccolo andavo con mio padre a consegnare i sacchetti del riso. Si parlava con i primi clienti e si portavano a casa gli ordini per i giorni successivi. Non esistevano fax o e-mail; la nostra conferma era una stretta di mano. Io cerco di mantenere questo modo di fare vero e sincero; il modo di fare che mi ha insegnato mio papà e lo farò anche da sindaco”.

Invia nuovo commento