meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 17°
Lun, 25/05/2020 - 01:50

data-top

lunedì 25 maggio 2020 | ore 02:53

"Attenzione alle fragilità"

Il programma di 'Insieme per Inveruno e Furato' del candidato sindaco Francesco Barni. Diversi i punti sui quali il gruppo ha puntato e sta puntando le attenzioni.
Inveruno - 'Insieme per Inveruno e Furato'

La squadra di ‘Insieme per Inveruno e Furato’ ha presentato nella serata di venerdì 3 maggio il programma elettorale che la opporrà alla lista uscente. Un programma molto fitto, studiato e intrigante, che pone “la persona al centro dell’impegno di amministrazione”. Al tal riguardo, infatti, il primo punto affrontato nella discussione riguarda proprio la “necessità di porre più attenzione alle situazioni di fragilità del paese, favorendo l’erogazione di bonus nascita, agevolazioni per gli asili nido e rafforzando i servizi di pre e post scuola”. Sempre connesso alla scuola, “non ci dimentichiamo dello stato delle mense, che negli ultimi anni sono calate in qualità; rivedremo le convenzioni”. È poi stato affrontato l’argomento opere pubbliche ed è stata fortemente ribadita l’intenzione della lista di continuare il progetto ‘Nuove scuole’ senza disperdere un così grande finanziamento. Di più, però, ‘Insieme per Inveruno e Furato’ pensa alla riqualifica del parco di Villa Tanzi, sino a renderlo il salotto degli inverunesi e alla creazione di una tensostruttura con finalità sportive e ricreative nell’area dove ora sorge la scuola media. “Creeremo un parco naturale ad Inveruno e lo faremo nella zona dell’ex depuratore di Corso Italia”. Infine due promesse importanti: una, quella di ridurre l’addizionale Irpef, triplicata negli ultimi 6 anni, l’altra, quella di ridursi loro, in primo luogo, il compenso di sindaco e consiglieri, per reperire a costo zero ulteriori risorse per il paese.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento