meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue 21°
Mar, 20/08/2019 - 04:50

data-top

martedì 20 agosto 2019 | ore 05:31

"Ciò che si può davvero fare"

Sergio Calloni, candidato sindaco di 'Cambiamo Arconate', tra presente e futuro. Presentati i punti del programma e le proposte per costruire il paese di domani.
Arconate - Sergio Calloni

“Sono sei mesi che ci lavoriamo”, apre così, Sergio Calloni, candidato sindaco per la lista civica arconatese, la serata di presentazione ufficiale del programma elettorale di ‘Cambiamo Arconate’. “Abbiamo voluto inserire solo ciò che veramente si può realizzare”, ha continuato, aggiungendo che “abbiamo più volte incontrato il sindaco per studiare i margini operativi di ogni proposta”. Dunque, eccole, le promesse di Calloni e della sua squadra. La sua amministrazione si impegnerebbe a continuare il percorso di risanamento della situazione debitoria delle casse del Comune, così come non abbandonerebbe la riqualifica di Villa Maggiolini, per la quale sono già stati ottenuti ingenti finanziamenti. Nella stessa Villa, l’idea è quella di costruirci una casa della musica. “Vorremmo costruire una nuova palestra per Arconate e una farmacia comunale”. Poi un’interessante idea per tutti i ciclisti del Villoresi: un chiosco bar nel parco. Circa la RSA, poi, si smarcano, sottolineando che “manca un collaudo privato per poterla aprire, che dunque non è di competenza comunale”. Ultima, ma non ultima: “Non ritireremo, dice Calloni, la richiesta di 2mln di danni a carico di Mario Mantovani”.

Invia nuovo commento