meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole sparse 24°
Ven, 19/07/2019 - 09:50

data-top

venerdì 19 luglio 2019 | ore 10:45

Furto, droga e alcol: intervengono i Vigili

Una serie di attività messe in campo nei giorni scorsi: fermate due persone intente a rubare rame, quindi sequestrati ad un uomo 4 grammi di hashish e ritirata una patente.
Turbigo - Un controllo della Polizia locale

Prevenzione e contrasto ai furti ed alle sostanze stupefacenti e alcoliche. L'attenzione, alla fine, è massima da parte del comando di Polizia locale di Turbigo e Nosate, da sempre in prima linea con attività mirate e specifiche su tutto il territorio. Si controlla e si monitora, insomma, ogni singola zona (dalle periferie al centro) dei due Comuni e, proprio nei giorni scorsi, ecco l'ennesimo importante risultato raggiunto. Due arresti, 4 grammi di sostanze stupefacenti sequestrate e una patente ritirata, è questo, infatti, il bilancio delle operazioni messe in campo dal comandante Fabrizio Rudoni e dai suoi uomini. Ma andiamo con ordine: il primo, martedì scorso attorno alle 18, quando gli agenti intervenivano nei pressi della centrale Iren, poiché all’interno della stessa, nella parte dismessa, erano stati notati alcuni movimenti sospetti. Unitamente ad pattuglia della stazione dei Carabinieri di Castano Primo, allora, una volta dentro, ecco che venivano fermati in flagranza di reato, intenti ad asportare rame, due persone (un classe 81 e 80), entrambe residenti nel Castanese, subito bloccate (l'arresto veniva convalidato e l’udienza di direttissima si è tenuta il giorno successivo). Quindi, qualche ora più tardi, la seconda azione, stavolta per il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, con il sequestro di 4,63 grammi di hashish e la segnalazione di un cittadino del Varesotto (classe 1967) alla Prefetto di Milano per l'adozione dei provvedimenti del caso (l'uomo è stato sottoposto alle prescrizioni di Polizia e sono state avviate le procedure per il foglio di via). E, infine, sempre nella stessa giornata, un altro significativo servizio, in questo caso di Polizia stradale e che ha portato i vigili turbighesi al ritiro di una patente di guida, in quanto il conducente del veicolo, sottoposto ad analisi con l'etilometro, è risultato ben oltre i limiti consentiti (2,30 grammi/litro di alcol nel corpo). Nei suoi confronti, allora, sono state espletate tutte le procedure che porteranno, appunto, alla sospensione della stessa patente, mentre il soggetto verrà sottoposto a procedimento penale per guida in stato di ebbrezza alcolica, con recidiva.

Invia nuovo commento