meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Mar, 19/03/2019 - 08:20

data-top

martedì 19 marzo 2019 | ore 09:04

Cento anni a tinte bianco - blu

Grande festa al Teatro Sociale di Busto Arsizio per il centenario della Pro Patria. Una storia fatta di successi, sconfitte, risalite e tanti campioni che sono passati di qui.
Sport - Cento anni di Pro Patria

Un’invasione di tigrotti. Al Teatro Sociale di Busto Arsizio giovedì 28 febbraio l’Aurora Pro Patria ha festeggiato lo straordinario traguardo delle 100 candeline. Dal 1919 una storia di trionfi e cadute, che lo stesso assessore allo sport del Comune di Busto, Gigi Farioli, ha definito “Un intreccio di biografie umane e vicende personali nel nome di un simbolo. Non interrompiamo questa emozione”. Dunque una serata per guardare al futuro attingendo ad un passato glorioso. I ragazzi del 2007 a raccontare, accompagnati da un video che racchiude i 100 anni di calcio a righe bianco-blu, le partite più importanti, le vittorie che hanno fatto gioire e le sconfitte che hanno fatto piangere. Oggi, dopo gli anni passati a cavalcare tra serie A e B, la società bustocca milita nella lega di serie C, riconquistata la scorsa stagione, conducendo un campionato a dir poco sorprendente. Sotto la guida di Javorcic, mister dal 2017, e la presidenza di Patrizia Testa, in questa stagione i tigrotti hanno vinto, tra le altre, entrambi i derby con il Novara e costruito un fortino quasi inespugnabile al Carlo Speroni. Durante la serata sono stati consegnati i premi al numero di presenze, 389, a Taglioretti, al numero di gol, 93, a Reguzzoni, al mister e a tutta la prima squadra. Il presidente ha voluto ringraziare l’intera società per l’impegno, ma soprattutto ricordare i valori che contraddistinguono la maglia bianco - blu: “Rispetto, umiltà e sacrificio”. Il capitano, Santana, ex Fiorentina, Palermo e Genoa tra le altre, si è detto orgoglioso di far parte della storia bustocca, confermando: “Vogliamo toglierci ancora grandi soddisfazioni”. Infine, direttamente dalla Premier League, un video saluto da parte di Pierre Emerick Aubameyang, talento gabonese dell’Arsenal, cresciuto calcisticamente a Busto Arsizio. Buon compleanno Pro!

Invia nuovo commento