meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Ven, 22/02/2019 - 02:50

data-top

venerdì 22 febbraio 2019 | ore 03:45

Campioni a due ruote

La premiazione dei giovani campioni nazionali, regionali e provinciali della zona del milanese, della disciplina ciclocross. Un momento di festa e di grandi emozioni.
Sport - Un momento della premiazione

Nerviano, sala Bergognone. Domenica 10 febbraio, in occasione della ricorrenza dell’anno del centenario dalla fondazione della U.S. Nervianese 1919, si è tenuta una duplice celebrazione. Per l’appunto, in primo luogo, si è ricordata la storia di una società tra le più antiche sul territorio, in grado di rinnovarsi anno per anno e rimanere sempre competitiva, non solo nel mondo delle due ruote. In secondo luogo, e questo si ha a che fare con il mondo della bicicletta, si sono premiati i giovani campioni nazionali, regionali e provinciali della zona del milanese, della disciplina ciclocross, che, per i meno avvezzi, riguarda le gare con cicli simili a quelli da strada, su terreni sterrati e sconnessi. Ad aprire la giornata è stato il Sindaco di Nerviano, che ha voluto ringraziare tutte le associazioni presenti e ricordare che la stessa US Nervianese ospiterà quest’anno i campionati italiani categoria master il 22 e 23 di giugno. Alla società bianconera è stata riconosciuta una targa dal comune nervianese, a certificazione della gratitudine per il lavoro svolto sul territorio. Successivamente, ha fatto la sua comparsa l’ospite d’eccezione della giornata, Vito Di Tano, ex ciclocrossista e ciclista su strada italiano, che, tra i dilettanti è stato Campione del mondo di ciclocross nel 1979 e nel 1986, oltre ad aver vinto sei titoli italiani. Dalle sue parole, il racconto della sua storia e delle prospettive di crescita del movimento ciclocrossista italiano, che Di Tano ritiene essere in grande sviluppo. Infine, il momento clou della mattinata: la premiazione. Hanno ritirato un riconoscimento i campioni e le campionesse provinciali, nelle varie categorie, Francesca Camiolo, Federico Ranzini, Chiara Sacchi, Eros Cancedda, Giada Colla, Alessio Banfi, Saverio Gallello e Leo Marturano. Sono stati insigniti di targa commemorativa e maglietta del campionato provinciale anche i campioni italiani, regionali, azzurri o vincitori della Coppa Italia: Filippo Agostinacchio (coppa Italia +regionale), Alessandra Grillo (3^italiana+regionale), Milo Marcolli (3^italiano+provinciale), Lucia Bramati (italiana+ coppa Italia), Giulia Challancin (2^ italiana +regionale), Francesca Baroni (3^italiana e azzurra), Stefano Sala (azzurro e 2^ italiano) e infine Jakob Dorigoni (italiano e 5^ mondiale).

Invia nuovo commento