meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue
Mer, 01/12/2021 - 23:20

data-top

domenica 05 dicembre 2021 | ore 22:35

Ancora troppe buche nelle strade

Cuggiono - Buca nella strada

Prima sembrava di calpestare un terreno minato e certe buche erano così profonde da indurre alla preghiera per non finirci accidentalmente dentro con una ruota e rovinare seriamente le sospensioni dell’auto. Il maltempo, poi, protagonista assoluto, non ha di certo aiutato: negli ultimi mesi infatti, neve e pioggia hanno usurato, e continuano a farlo, un asfalto non proprio perfetto che si sgretola facilmente creando un fastidioso terriccio e cancellando anche le segnaletiche orizzontali fresche di vernice. La situazione è migliorata ma qualche ‘magagna’ si vede ancora; nonostante buona parte dei manti stradali cuggionesi siano stati rimessi a nuovo o rattoppati alla ‘bene e meglio’, qualche malumore tra i cittadini permane: diversi i tratti dissestati, ma è impensabile sistemarli ora dato che l’inverno pare abbia tutte le intenzioni di durare ancora a lungo. Una visita ai piani alti dell’Amministrazione comunale aiuta ad addentrarsi meglio in un contesto che ci riguarda da vicino. “E’ stato rispettato l’impegno di ripristinare gli asfalti delle strade comunali – afferma il Sindaco Locati – ed è importante sottolineare che nel 2009 non erano previste opere di riqualifica in questo settore, però grazie ad un’operazione urbanistica andata a buon fine, le casse comunali hanno beneficiato di un introito di 250.000,00 euro che sono stati immediatamente utilizzati, riuscendo così ad anticipare di un anno gli interventi di manutenzione stradale che erano previsti solo a partire dal 2010. L’Amministrazione si riserva di pianificare ulteriori interventi in questo settore solo al termine della stagione invernale, che sta mettendo davvero a dura prova le nostre strade”. In merito ai progetti futuri, l’assessore ai Lavori Pubblici Scandiffio mette in luce in primis il risanamento dell’area dell’ex Asilo Infantile. “Inoltre - spiega – a febbraio scade il bando regionale per la riqualifica di Piazza San Giorgio: ottenendo quel finanziamento potremmo iniziare i lavori, unitamente a quelli previsti per la riqualifica commerciale di via Piantanida e Piazza Berra di concerto con l’apertura del nuovo ufficio postale”. Ciò nonostante qualche dissenso resta: purtroppo per ora infatti non sono previsti nuovi ‘ritocchi’ alle strade, ma i Cuggionesi non smettono di sognare altre vie rimesse a nuovo anche se i fondi non sono molti ed è evidente che non esiste più l’asfalto di una volta.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento