meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Alcune nuvole 29°
Dom, 25/08/2019 - 13:20

data-top

domenica 25 agosto 2019 | ore 13:32

Staffetta: cancelliamo le distanze

E' andata in scena alla piscina di Busto Garolfo. Una gara, due importanti progetti ('Fiori che rinascono' e 'Sogni da riaccendere') a sostegno dei bambini.
Busto Garolfo - Staffetta solidale (Foto internet)

1450 i metri percorsi dalla prima classificata tra le squadre della seconda edizione della Staffetta soleidale, cha ha animato la vasca interna della piscina di Busto Garolfo. Ai blocchi di partenza si sono presentate 13 squadre composte da 6 nuotatori, tra professionisti e non. I nuotatori si sono sfidati a coprire la distanza maggiore nel tempo dato di quindici minuti, dandosi il cambio ogni 50 metri. Notevole il risultato della squadra vincitrice, che ha confermato anche quest’anno il suo primato.
Sempre di distanza si tratta, ma questa volta geografica, quella dei bambini vittime di violenza sessuale, dei progetti “Fiori che rinascono” in Etiopia e “Sogni da riaccendere” in Benin, dell’Associazione Il Sole Onlus, ai quali sono stati destinati i fondi raccolti durante la gara. La Staffetta soleidale, così come altre iniziative che l’Associazione Il Sole Onlus organizza in Italia, è un’occasione per ravvicinare la distanza, tra il là, l’Etiopia e il Benin, dove la realtà associativa opera con progetti di aiuto allo sviluppo e sostegni, e il nostro qua. Tra un tuffo e una virata si può assottigliare questa distanza, rendere sempre più persone partecipi dei problemi dei Paesi in cui Il Sole Onlus opera, spingerle a interessarsi, intervenire e fare propria la difesa dell’infanzia, come un obiettivo fondamentale da raggiungere in ogni parte del Mondo. Soddisfazione de Il Sole Onlus per la partecipazione numerosa. La manifestazione si è conclusa con un breve intervento di Fabio Ronchetti, che ha ricordato il significato dell’iniziativa e, infine, ringraziato partecipanti, volontari, sponsor e in particolare il professor Roberto Del Bianco, per aver concesso di utilizzare la struttura. Ai ringraziamenti è seguita la premiazione dei primi tre classificati con rispettivamente 1450, 1362,50 e 1335 metri.

Invia nuovo commento