meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 28°
Dom, 25/08/2019 - 12:20

data-top

domenica 25 agosto 2019 | ore 12:59

'Primi passi' del sindaco Polloni

"Vorrei si instaurasse un rapporto di collaborazione con i cittadini"
Cuggiono - Flavio Polloni Sindaco nel suo ufficio

Una vittoria annunciata ma senza dubbio sbalorditiva, quella di Flavio Polloni alle ultime elezioni amministrative: un grande successo, frutto di una campagna elettorale mirata che lo ha portato al traguardo con una percentuale altissima, condannando i suoi avversari ad una pesante ‘débâcle’. Dopo la frenesia degli ultimi giorni, incontriamo il neo Sindaco poco prima dell’insediamento ufficiale.
La prima domanda è d'obbligo: "Si aspettava un tale successo?". “Sapevamo di avere buone possibilità ma il risultato è andato oltre le più rosee aspettative; il mio primo pensiero è che questa investitura è una grande responsabilità, motivo in più per impegnarsi e rispondere alle attese”.
"Attribuisce parte del merito ad una squadra vincente già sulla carta o al fatto che i cittadini sentivano un bisogno di cambiamento?". "Entrambe le cose: le persone che mi accompagneranno in questo mandato si sono messe in gioco solo per il bene del paese. E’ anche evidente che i cittadini volevano qualcosa di diverso, e Cuggiono Democratica ha interpretato le aspettative facendo proposte che sono piaciute". Cuggiono - Festa per elezione Flavio Polloni in Villa Annoni
"Cosa l'ha spinta a candidarsi?". "Cuggiono è il mio paese, negli anni ho costruito legami con la gente, ho partecipato alla vita di oratorio e associazioni e sono stato consigliere dell'opposizione: quando il gruppo mi ha proposto la candidatura ho accettato perché penso sia appassionante proporre idee di rinnovamento per la mia comunità".
"Un Sindaco nato e cresciuto a Cuggiono: quali vantaggi?". "Per far funzionare un paese bisogna viverci, perché solo osservandolo nella quotidianità si stabilisce un contatto stretto con i cittadini e si è in grado di capire le varie problematiche". "65,5% dei votanti: relativamente alta la percentuale di astensionismo, come lo spiega?". "Forse la politica condotta in questi anni ha creato sfiducia; sono convinto però che esercitare il proprio diritto al voto sia fondamentale, ecco perché avremo particolare sensibilità verso chi non è andato alle urne, con l’obiettivo di riportare la fiducia".
"Come intendete procedere sulla linea del dialogo con i cittadini?". "I gruppi di lavoro creati in campagna elettorale sono stati molto utili: manterremo pertanto una presenza attiva e costante tra le gente, attuando scelte trasparenti e partecipate e facendo del dialogo il perno della nostra linea amministrativa".
"Quale sarà il primo problema pratico che affronterete?". "A breve dovremo approvare il Bilancio; inoltre il PGT, con lo scopo di salvaguardare ciò che è già stato fatto ma con l’intenzione di riqualificare il centro storico, valorizzare alcune aree e occuparci del decoro del paese.
"C’è qualcosa in particolare che vuole chiedere ai Cuggionesi?”. “Mi piacerebbe si instaurasse un rapporto di collaborazione, che veda impegnati in primis gli amministratori ma anche i cittadini, con l’unica finalità condivisa di far rinascere Cuggiono”.

Le deleghe:
POLLONI FLAVIO - SINDACO
coordinamento dell'attività e rapporti con Enti e Istituzioni - personale e pubblica amministrazione - politiche della comunicazione e partecipazione - politiche di valorizzazione del territorio - associazioni e volontariato - politiche della salute

TESTA MARCO - VICE-SINDACO
politiche alla persona, sociali, dell'istruzione e per Castelletto

CUCCHETTI GIOVANNI - ASSESSORE
politiche della mobilità, politiche energetiche, dell'ambiente e del territorio, manifestazioni, eventi e Villa Annoni

GARAVAGLIA CARLA - ASSESSORE ESTERNO
politiche di programmazione economico-finanziaria

MUTTI MARCO - ASSESSORE ESTERNO
politiche della pianificazione territoriale, opere pubbliche, edilizia privata e decoro urbano

Berra Sergio
politiche dello sviluppo economico e del lavoro - politiche della sicurezza e vigilanza

Fontana Giuseppe
politiche dello sport

Gualdoni Lidia
politiche culturali

Marnati Matteo
politiche delle famiglia e asilo nido

Ulivi Daniele
politiche giovanili

Temporale a Cuggiono...le Fogne non tirano più.

Sembra di vivere in un altra dimensione, ma a Cuggiono le Fogne In Centro Paese non Tirano più, ieri con il Temporale ha fatto emergere quella immane e nutrita sozzeria che sguazza nelle fogne, con nutriti rigurgidi dai Tombini...uno vero spasso per chi ci abita.....IL Nuovo sindaco deve procedere a fare una attenta verifica sul sistema fognario....una vera gatta da pelare.

Dopo Trenta Giorni A Cuggiono non è cambiato NULLA

Tutto è rimasto come prima, le strade sono ancora sporche, la Fognatura in Centro paese è da rifare, la puzza che si sente tra le vie è veramente pazzesca....cosa veramente triste

Scelte politiche?

Certo che sei un bel tipo: Locati ha preso diverse decisioni, cambiando Assessori, prendendoli esterni, proprio in ossequio a logiche politiche (o per eliminazione), e per questo, tutti dovrebbero essere come lui?
Intanto la nuova Amministrazione (ed il Consiglio Comunale) è ridotta rispetto alla precedente. L'unico modo di "aumentare" le risorse a disposizione (e il cielo sa quante ne abbiamo bisogno, grazie al nostro ex sindaco) è di avere Assessori esterni (non si possono aumentare i Consiglieri).
Inoltre, i due "Esterni" sono dei Tecnici, uno per la parte urbanistica (vogliamo ricordare quel pasticcio del PGT per esempio?) una per la parte Finanziaria amministrativa (anche qui ci sono da sistemare un po' di situazioni fatte precedentemente).
Non trovo assolutamente niente di scandaloso (e soprattutto di politico) nelle scelte di Polloni.
In quanto a verita'... ricordo ancora l'ultimo consiglio comunale di Locati, dove rivendicava di aver ridotto il peso dei mutui, salvo poi scoprire di non aver fatto la conversione da Lire ad Euro. Poveri noi.
L'opposizione, fatela bene.

Due Assessori Esterni ?

Delusione Totale....neanche il coraggio di presentarsi in Lista, quando accadono queste scelte politiche, potevano dirlo in campagna elettorale...Polloni non ha detto tutta la Verità.

questa risposta

La risposta (non vedo cosa ci sia di) è di quelle che tutto quello che faccio io è giusto...quello degli avversari è sbagliato...in campagna elettorale si diceva: largo ai giovani...valorizzare i talenti di Cuggiono...a te la conclusione paghiamo due che vengono da fuori Paese e che non si sono candidati....

Non vedo cosa ci sia di

Non vedo cosa ci sia di "scandaloso" ad avere due assessori esterni, persone competenti nelle materie affidate alla loro gestione. I giudizi si esprimono sui fatti, e potranno essere dati tra un po'. Dubito che qualcuno si sia "già pentito di averlo votato". Affermazioni così prive di senso misurano chi le fa, e basta.

Non vedo cosa ci sia di

Non vedo cosa ci sia di "scandaloso" ad avere due assessori esterni, persone competenti nelle materie affidate alla loro gestione. I giudizi si esprimono sui fatti, e potranno essere dati tra un po'. Dubito che qualcuno si sia "già pentito di averlo votato". Affermazioni così prive di senso misurano chi le fa, e basta.

Via Magenta è stata

Via Magenta è stata lasciata in condizioni peggiori rispetto all'inizio dei lavori, e non è che prima fosse in buone condizioni.
Buche, detriti, ghiaia in mezzo alla strada che non fanno altro che rendere la via più pericolosa a quelli che vi si avventurano in bici o in moto.
Non parliamo poi degli specchi curvi che dovrebbero servire ad immettersi su via Magenta: il fogliame sul muro di cinta di Villa Annoni li rende inutilizzabili rendendo l'immissione sulla strada una roulette russa, anche grazie agli automobilisti indisciplinati che la percorrono a velocità ben superiori ai 50km/h. Mai vista su V.Magenta una pattuglia della Polizia Locale, che si dimostra ancora una volta essere la Polizia Locati.

Prima Grana, in Via Magenta Lavori e Polvere nelle Case.

Ma allora questi fantomatici Lavori in Via Magenta quando finiscono ? Basta Mangiare la Polvere della strada, e poi quando si asfalta ? Sono ormai due mesi che è chiusa questa strada provinciale...!!!! Non c'è neanche fuori il cartello della Fine dei Lavori.

Vista la situazione in cui

Vista la situazione in cui l'amministrazione precedente ha lasciato Cuggiono non mi stupirei che mancassero i soldi anche per le scope... Ma dopo 20 giorni, la colpa è di Polloni: bella obiettività la sua!

Le Scope per Pulire le strade ci sono ?

Dopo venti giorni non si è ancora visto Nulla che possa pulire Bene Le strade di Cuggiono, mancano i Soldi per l'acquisto delle Scope ?

Direi ai tutori del Sito che dovrebbero rilanciare la notizia

Direi ai tutori del Sito che dovrebbero rilanciare la notizia dopo ogni commento nel giorno dello stesso...
due annotazioni:
a) al Pdl e agli Indipendenti del PdL(ma dai coordinatori) cosa proponete per contrastare o supportare la Nuova Giunta, nata già come la vecchia
b) dal nuovo Sindaco mi aspettavo più attenzione e rispetto per il nostro Povero Cuggiono, quanto guadagnano gli assessori esterni ? quando puliamo le strade ecc

Assessori Esterni, addirittura due..

Bella questa il Nuovo Sindaco, nomina ben due Assessori esterni, che indecenza, e che fregatura per i Cuggionesi, perchè questi due nuovi assesori esterni non si sono presentati nella Lista di Flavio Polloni ? Qualcuno si è già Pentito di Averlo Votato.

Assessori esterni

Il sindaco sarà anche di Cuggiono m il suo assessore alla Pianificazione del territorio non é dal paese, come fa a conoscere il territorio?iniziamo bene

...bla bla bla

Noto con dispiacere che ha nominato tutti sergenti e caporali...nessun pensiero ai suoi concittadini che siederanno con lui in consiglio comunale sui banchi dell'opposizione....solo parole parole

IL Nuovo Sindaco non deve scaldare la sedia, ma correre....

IL nuovo sindaco Flavio Polloni, non deve scaldare la sedia, ma correre e far lavorare tutti gli uffici Amministrativi, sopratutto quello Tecnico, solo due giorni alla settimana aperti al pubblico è una MISERIA, che si allarghino gli orari o si cambi persona, e che Venga Messo un Responsabile dell'istruttoria delle Pratiche edilizie....e che Venga Cambiato questo PGT, con uno nuovo facendo convocare tutti i tecnici del Paese.
In Campagna elettorale ha promesso molto....che inizi davvero a far Pulire le strade.

Invia nuovo commento