meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 19°
Mer, 16/10/2019 - 16:20

data-top

mercoledì 16 ottobre 2019 | ore 17:01

I 'San Maurini'

Premi di studio, due postumi e molti riconoscimenti in occasione della festa Patronale. Un appuntamento e una tradizione che coinvolge la cittadinanza intera, giovani e adulti.
Buscate - La cerimonia dei 'San Maurini'

Una Festa di San Mauro all’insegna dell’eccellenza, sia in campo scolastico che in quello umano e professionale. Dopo le celebrazioni religiose con la tradizionale processione per le vie del paese, la manifestazione in onore del Patrono si è spostata in sala Angelo Lodi di Piazza della Filanda per la consegna delle borse di studio agli studenti meritevoli che si sono contraddistinti nell’anno scolastico scorso e delle benemerenze, ovvero i San Maurini, alle personalità illustri e meritevoli per via di straordinarie doti umane e una spiccata sensibilità sociale. Presente l’Amministrazione Comunale, tra cui il sindaco Fabio Merlotti e l’assessore alla Pubblica Istruzione Debora Allevi, e il Parroco Don Giuseppe Ornaghi. Ecco i nomi di chi ha ricevuto i premi per merito scolastico: Chiara Bettinelli, Gabriele Bognetti, Rebecca Bognetti, Alice Capelletti, Laura Capelletti, Tommaso Colombo, Sara Gianella, Giorgia Grisolia, Erika India, Laura Mascazzini, Matilde Motta, Davide Naggi, Lucrezia Orvi, Viola Picco, Martina Pisoni, Daniele Rappo e Nicole Semeraro. Quattro i premiati anche con il San Maurino, di cui due postumi: Franco Colombo (mancato pochi mesi fa), colonna storica dell’Avis di Buscate; Fortunato Colombo, per la dedizione alla salvaguardia del bene comune; Antonio Marchiori (anche lui mancato da poco), fondatore Avis e primo presidente, per le sue battaglie ideali, e Laura Lombardi, volontaria dei Vigili del Fuoco e attualmente in servizio alla caserma di Inveruno, che durante l’incendio divampato in Via Cavallotti qualche settimana fa, non ci ha pensato due volte a correre sul luogo per salvare una vita. A lei, quindi, è andato il San Maurino per lo straordinario coraggio dimostrato in un evento di estremo pericolo. “In un mondo che tende a mettere in mostra solo le proprie storture, nutriamoci degli esempi positivi”, ha chiosato il sindaco Fabio Merlotti, a corollario di una giornata sempre bella e importante per Buscate.

Invia nuovo commento